Amichevoli: la Roma sconfitta ai rigori dal Psg, decide l’errore di Gerson

La sfida Roma-Psg si conclude sull’1-1 poi ai calci di rigore prevale la squadra transalpina, nell’amichevole disputata a Detroit.

Si conclude con una sfortunata sconfitta la prima amichevole della Roma nella lunga tournèe americana. Di scena a Detroit, la sfida contro i campioni di Francia del Psg che si sono imposti ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1. Di Francesco si affida al modulo a lui caro, il 4-3-3, schierando dal primo minuto il nuovo arrivato Moreno e il giovane centrocampista Pellegrini, oltre al neoacquisto francese, Gonalons. Primo tempo al piccolo trotto per entrambe le squadre, che si studiano per mezz’ora senza quasi mai tirare in porta. Al 36′ come un fulmine a ciel sereno, arriva il vantaggio dei francesi che porta la firma dell’ex Marquinhos, che approfitta di una topica difensiva dei giallorossi e insacca da pochi passi a tu per tu con il portiere.

Nel secondo tempo, dentro Gerson, Nainggolan, Castan, Sadiq, Tumminello e Fazio. La Roma si lamenta per una decisione dell’arbitro che sorvola su una entrata, evidentemente fallosa, di Dani Alves su Perotti. Poi arriva al 60′ il meritato pareggio con Sadiq, bravo a controllare un difficile pallone in area e di sinistro batte l’estremo difensore Areola. Nel finale è la squadra parigina ad andare più vicina alla rete del 2-1 sfiorando a ripetizione il vantaggio con Matuidi (che si divora tre palle gol) da posizione propizia. Nella lotteria dei rigori, è Gerson a commettere l’errore decisivo che consegna il successo ai transalpini.

Be the first to comment on "Amichevoli: la Roma sconfitta ai rigori dal Psg, decide l’errore di Gerson"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*