Astori muore nella notte: calcio italiano in lutto, rinviata la 27.ma giornata

Calcio italiano in lutto dopo la notizia del decesso improvviso di Davide Astori, il capitano della Fiorentina morto nel sonno

Un gravissimo lutto ha colpito la Fiorentina, oggi impegnata nella trasferta di Udine. Il capitano, Davide Astori, è stato trovato privo di vita in nottata per ragioni ancora da precisare. Secondo quanto trapela dalle ultime indiscrezioni, il giocatore di 31 anni sarebbe morto a causa di un arresto cardiocircolatorio. Al momento del decesso, Astori era alloggiato presso l’albergo ‘Là di Moret’ in ritiro insieme al resto della squadra.
La notizia ha gettato nello sconforto giocatori, appassionati e addetti ai lavori. Il commissario straordinario della Lega, Giovanni Malagò, ha deciso rispettare il lutto del calcio italiano, rinviando tutte le gare in programma oggi.
Rinviate anche le gare di serie B, Avellino-Bari e Carpi-Venezia, e una domani, Foggia-Empoli. Il procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo ha confermato le cause del decesso del giocatore.
“L’idea è che il giocatore sia deceduto per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali”, anche se “è strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato senza segni premonitori”, ha detto il Procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo in merito al decesso.
La Uefa, sul proprio profilo twitter, ha cosi voluto ricordare Astori, esprimendo il cordoglio alla famiglia Astori: ‘Le nostre più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici del capitano della Fiorentina e giocatore della nazionale italiana, Davide Astori, scomparso improvvisamente la scorsa notte’.

Be the first to comment on "Astori muore nella notte: calcio italiano in lutto, rinviata la 27.ma giornata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*