Balotelli, insultato e fischiato a Digione: il comunicato di solidarietà del presidente del Nizza

Fischi e insulti razzisti contro Balotelli, il comunicato del Nizza che ha difeso a spada tratta il proprio attaccante.

E’ stato un sabato amaro per Mario Balotelli, che ha dovuto subire l’onta dei fischi a sfondo razzista oltre ad insulti pesanti nello stadio di Digione dove la sua squadra ha subito una sconfitta inattesa. Super Mario è stato protagonista di un episodio che ha indispettito il pubblico locale. Dopo aver sbagliato una rovesciata, è stato beccato dal pubblico. Balotelli per tutta risposta ha zittito tutti portandosi l’indice alla bocca. Un gesto che gli è costata un’ammonizione.

Balotelli ha subito spiegato all’arbitro di aver udito insulti razzisti tanto che lo speaker dell Stade Gaston Gérard è intervenuto per invitare il pubblico a darsi un contegno. In un comunicato stampa, il presidente del Nizza Jean-Pierre Rivèr ha voluto manifestato la sua vicinanza a Balotelli dopo i fatti di Digione: ‘Ci siamo presi il tempo per consultarci con le varie parti prima di esprimerci sull’argomento. Ci spiace che Mario abbia dovuto nuovamente subire atti di razzismo. E’ una cosa imperdonabile e purtroppo non è la prima volta che accade. Ha tutto il nostro supporto. Come ha precisato il tecnico del Dijon, Olivier Dall’Oglio, si è trattato solo di ‘uno o due idioti’. La pensiamo così anche noi e Mario Balotelli non ha voluto aggiungere nulla dopo la partita. Non ho motivi per mettere in dubbio la buona fede della dirigenza del Dijon, si è trattato di un caso isolato, di cose che possono accadere ovunque. Tutti noi abbiamo la stessa convinzione, non c’è posto per il razzismo in uno stadio di calcio e in nessuna altra parte’.

Be the first to comment on "Balotelli, insultato e fischiato a Digione: il comunicato di solidarietà del presidente del Nizza"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*