Beffa Milan, Perisic salva l’ Inter al fotofinish

Inter Handanovic

L’attesissimo derby di Milano, nel posticipo della domenica sera del tredicesimo turno del campionato di Serie A, ha regalato grandi sorprese e incredibili colpi di scena. Al Meazza, infatti, Inter e Milan si sono spartiti la posta in palio in maniera a dir poco rocambolesca, tanto che il match è terminato sul 2-2.

Per Stefano Pioli era la prima sulla panchina dell’ Inter, e il risultato, tutto sommato, per lui può essere soddisfacente. Lo stesso non si può dire per Vincenzo Montella, che fino all’ultimo ha accarezzato l’idea di conquistare i 3 punti e di raggiungere il secondo posto in classifica in solitaria.

Ma procediamo con ordine. Il primo tempo è stato tutto sommato combattuto, ma non ha fornito chissà quale spettacolo ai tanti spettatori del San Siro, che pure era colorato e pieno di scenografie pittoresche. L’eroe della serata rossonera è certamente Suso, che al 42° porta i suoi in vantaggio con un gran gol: Bonaventura lo pesca sull’esterno, lui si accentra e lascia partire un sinistro pennellato a giro sul palo lontano, insaccandosi in rete.

La seconda frazione di gara si apre quindi con un’ Inter agguerrita, ma sterile e poco efficace. Al 53°, tuttavia, Antonio Candreva riesce a trovare il gol del pareggio. Perisic batte una rimessa laterale contestatissima dai rossoneri, Candreva prende palla e con un destro potente da oltre 20 metri batte un incolpevole Donnarumma.

A questo punto il derby si accende, tanto che al Milan bastano appena 5 minuti per tornare avanti. Ancora Suso, dopo aver scambiato abilmente il pallone con Bacca, batte Handanovic dopo aver superato Miranda in dribbling. Rossoneri in avanti per 2-1 e Inter pesantemente imbambolata.

I neroazzurri provano ad attaccare, ma spesso risultano imprecisi ed inefficaci, e il Milan si difende egregiamente. Tuttavia, a sorpresa, il fortino rossonero cede proprio all’ultimo istante di gara: al 92°, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Murillo di testa pesca Perisic solissimo nell’area piccola, che scaraventa il pallone in rete con potenza. Finisce 2-2, dunque: un punto a testa che in fin dei conti fa bene sia al Milan, secondo in classifica insieme alla Roma, che all’ Inter, che inaugura così l’era Pioli.

Be the first to comment on "Beffa Milan, Perisic salva l’ Inter al fotofinish"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*