Benevento shock: Lucioni positivo ad un anabolizzante, rischia una lunga squalifica

Brutta tegola per l’allenatore del Benevento Baroni, che rischia di perdere il difensore Lucioni trovato positivo al doping dopo il match contro il Torino.

La piaga del doping è tornata a colpire il campionato di serie A. Questa volta a finire nel mirino è stato il capitano del Benevento, Fabio Lucioni, che è risultato positivo all’anabolizzante Clostebol, dopo il match perso dalla squadra sannita contro il Torino. Una notizia davvero sconfortante per i tifosi beneventani, già frustrati per l’impatto shock della squadra campana con il massimo campionato.

Adesso, il proprio capitano, rischia una lunga squalifica che potrebbe durare fino a quattro anni di squalifica. Una tegola enorme per il tecnico Baroni, che dovrà rinunciare ad uno dei suoi punti cardine del reparto arretrato. Il Benevento è la peggior difesa del campionato, con 14 reti subite nelle prime cinque giornate e deve già fare i conti con i centrali Djimsiti e Antei che al momento può contare solo su Venuti nel ruolo di difensore centrale. Piove sul bagnato per il Benevento. Nei prossimi giorni si attenderà l’esito delle controanalisi poi si dovrà attendere la pronuncia della giustizia sportiva.

Be the first to comment on "Benevento shock: Lucioni positivo ad un anabolizzante, rischia una lunga squalifica"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*