Biglia verso Firenze ma rimane il nodo ingaggio: Milan Badelj sempre più vicino ai rossoneri

Rimane il nodo ingaggio per il trasferimento di Lucas Biglia alla Fiorentina, ecco come potrebbe essere aggirato.

Lucas Biglia, uno dei fiori all’occhiello del mercato del Milan di questa estate, è stato ormai relegato ai margini del progetto tattico di Gattuso. Il regista argentino non ha convinto società e tifosi, cosi come non è stato ritenuto idoneo anche dal nuovo tecnico rossonero che ha deciso di preferirgli Montolivo, apparso in gran spolvero nelle recenti uscite. Per questo motivo, il giocatore argentino sta meditando di cambiare aria, anche per potersi giocare concretamente le chance di essere convocato in nazionale in vista dei mondiali di Russia 2018.

Secondo quanto riportato dal quotidiano fiorentino, ‘La Nazione’, Milan e Fiorentina starebbero concordando, in vista del mercato invernale, uno scambio tra registi che prevederebbe l’approdo di Biglia in riva all’Arno e il trasferimento del croato, Milan Badelj, in rossonero. Pioli ritroverebbe un giocatore che ha già avuto modo di allenare ai tempi della Lazio. Il vero nodo da sciogliere, affinchè questo scambio vada in porto, è l’esoso ingaggio che Biglia percepisce a Milano. L’ingaggio da 3,5 milioni a stagione è decisamente ben al di sopra del tetto massimo previsto dalla proprietà gigliata. L’unico modo per aggirarlo è quello di rinnovare e allungare il contratto che scade nel 2020, spalmando l’ingaggio su più stagioni. Nei prossimi giorni la trattativa potrebbe decollare.

Be the first to comment on "Biglia verso Firenze ma rimane il nodo ingaggio: Milan Badelj sempre più vicino ai rossoneri"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*