Cagliari-Napoli 0-5: i partenopei rifilano una manita e consolidano il primato

Il Napoli travolge il Cagliari alla Sardegna Arena e vola a +4 sulla Juventus.

Roboante successo per il Napoli che rifila 5 reti alla Sardegna Arena al malcapitato Cagliari  e vola a +4 sulla Juventus approfittando anche del rinvio del match contro l’Atalanta. Non ha pagato la scelta di Lopez di giocarsela a viso aperto contro la squadra partenopea, capace di affondare come lama sul burro in una difesa a dir poco inguardabile. Gara senza storia. I partenopei impiegano mezz’ora a sbloccare la sfida, dopo aver dominato in lungo e in largo, trovando la rete del vantaggio con Callejon al 29′ che infila Cragno con un preciso diagonale. Al 42′ è Mertens a siglare la rete del raddoppio che regala la tranquillità alla squadra di Sarri. Nella ripresa, l’atteggiamento troppo remissivo del Cagliari, apre la strada alla manita azzurra. Di Hamsik, Insigne su rigore e Mario Rui le altre tre reti degli ospiti.

CAGLIARI-NAPOLI 0-5 (0-2)

Cagliari (3-5-2): Cragno, Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Barella (32′ st Deiola), Padoin (14′ st Ionita), Joao Pedro, Lykogiannis; Han (17′ st Cossu), Pavoletti. (1 Rafael, 26 Crosta, 3 Andreolli, 12 Miangue, 4 Dessena, 38 Caligara, 24 Ceter, 9 Giannetti, 25 Sau). All.: Lopez.

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj (28′ st Maggio) Albiol, Koulibaly, Mario Rui, Allan, Jorginho (30′ st Diawara), Hamsik, Callejon, Mertens (19′ st Zielinski), Insigne. (1 Rafael, 22 Sepe, 19 Milic, 62 Tonelli, 42 Diawara, 27 Machach, 30 Rog, 37 Ounas).

All.: Sarri 7.

Arbitro: Giacomelli di Trieste 5.5.
Reti: nel pt 29′ Callejon, 42′ Mertens; nel st, 16′ Hamsik, 27′ Insigne (rig.), 45′ Mario Rui.
Angoli: 2 a 1 per il Napoli.
Recupero: 2′ e 5′.
Ammoniti: Koulibaly, Barella per gioco falloso, Castan per comportamento non regolamentare.

PRE GARA:

Cagliari-Napoli è il monday night della 26.ma giornata di Serie A in programma stasera alla Sardegna Arena con inizio alle ore 20:45. Dopo l’amara parentesi dell’Europa League, la squadra di Sarri si rituffa in campionato dove l’attende una sfida insidiosa contro un Cagliari voglioso di punti per evitare di essere risucchiato nelle zone calde della classifica. La squadra di Lopez si è dimostrata sodalizio incostante e imprevedibile capace di perdere e di vincere contro chiunque. Nelle ultime sei gare ha conquistato solo 5 punti, perdendo per ben tre volte. Il Napoli ha vinto nove delle ultime 10 sfide in campionato, l’ultima sconfitta risale all’1 dicembre quando venne sconfitta per 1-0 in casa proprio dalla Juventus, la rivale diretta nella corsa al titolo.

Cagliari-Napoli verrà trasmessa sia dalla piattaforma satellitare Sky (Sky Super Calcio e Sky Calcio 1) che su Mediaset Premium ai canali Premium Sport e Premium Sport HD.
Sono appena state diffuse le formazioni ufficiali che scenderanno in campo. Il Napoli punterà sul consueto tridente composto da Callejon, Insigne e Mertens con Jorginho in cabina di regia che sarà affiancato da Allan e Hamsik a comporre l’asse mediano. Il Cagliari giocherà con Pavoletti unica punta supportato dal coreano Han e da Joao Pedro. Difesa a 5 con Castan e Ceppitelli centrali, mentre Romagna e Padoin agiranno sulle fasce laterali.

FORMAZIONI UFFICIALI:

CAGLIARI (3-4-2-1): Cragno; Romagna, Castan, Ceppitelli; Faragò, Padoin, Barella, Lykogiannis; Joao Pedro; Pavoletti, Han.

NAPOLI (4-3-3): Reina;Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
All. Maurizio Sarri.

Be the first to comment on "Cagliari-Napoli 0-5: i partenopei rifilano una manita e consolidano il primato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*