Il calcio italiano piange la morte di Stefano Salvatori, vestì la maglia viola e rossonera

Se n’è andato a soli 49 anni, Stefano Salvatori, dopo aver lottato per lungo tempo contro un male incurabile.

Il mondo del calcio dà l’addio a Stefano Salvatori, ex calciatore degli anni ’90 che militò nella Fiorentina e nel Milan. La notizia della morte di Salvatori, a soli 49 anni, è stata data dal club scozzese degli Hearts of Midlothian dove Salvatori ha militato per diversi anni dal 1996 al 1999, vincendo anche una coppa di Scozia.
Salvatori aveva debuttato in Serie A con la maglia della Fiorentina, per poi trasferiris al Milan nel biennio 1989-90 vincendo anche una Coppa dei Campioni. Poi il trasferimento alla Spal e all’Atalanta, prima del suo espatrio in Scozia.

‘E con grande tristezza che annunciamo la scomparsa di Stefano Salvatori – riporta il sito del club scozzese – un grande personaggio degli Hearts di fine degli anni ’90. Lo ricorderemo come uomo-chiave in quella splendida cavalcata che porto’ alla vittoria della Coppa di Scozia a Tynecastle Park, dopo un digiuno di 48 anni. Lui quel giorno fu uno degli artefici della vittoria, respingendo l’assalto finale dei Rangers e questo non sara’ mai dimenticato dai sostenitori degli Hearts’.

Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, Salvatori intraprese la carriera di allenatore, allenando Legnano e Voghera per poi finire in Australia dove ha gestito una scuola calcio a Brisbane e Sydney.

Be the first to comment on "Il calcio italiano piange la morte di Stefano Salvatori, vestì la maglia viola e rossonera"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*