Calciomercato: a breve Pavoletti al Napoli

Pavoletti

La pausa natalizia, per quel che concerne il campionato italiano, molto spesso si traduce in un aumento delle informazioni e dei rumors relativi ai papabili colpi di calciomercato della sessione estiva. Che, manco a dirlo, inizierà proprio nei primissimi giorni di gennaio. Tuttavia, le ultime settimane di dicembre sono sempre molto buone per anticipare le possibili bombe prima che scoppino ufficialmente. E se, nelle scorse ore, Julian Draxler è diventato a tutti gli effetti un giocatore del Paris Saint Germain, adesso è scoccato anche il momento di Pavoletti al Napoli.

Leonardo Pavoletti, classe ’88, è uno degli attaccanti italiani più prolifici dell’ultimo biennio, tanto da essere finito nel mirino di alcune big nostrane già da diverso tempo. Tuttavia, le resistenze di Enrico Preziosi, presidente del Genoa che ne detiene ancora adesso il cartellino, erano troppo forti, affinché il club ligure potesse privarsi di un giocatore così prezioso nello scacchiere rossoblù già nella scorsa estate.

E poi? Poi il tempo ha fatto il resto, nel bene e nel male. Da una parte, infatti, Arkadiusz Milik, attaccante prediletto per sostituire Gonzalo Higuain, ha riportato un grave infortunio, lasciando orfano il reparto avanzato del Napoli. D’altro canto, i vari infortuni e le conseguenti esplosioni dei vari Simeone ed Ocampos, hanno messo in ombra Pavoletti, utilizzato sempre meno dall’allenatore del Genoa Juric.

Vari indizi, insomma, che non hanno fatto altro che consolidare la vicinanza tra il club partenopeo ed il centroavanti livornese, ormai vicinissimo al cambio di squadra. Le ultime indiscrezioni in nostro possesso raggiungono quasi i contorni dell’ufficialità, e sostengono che tra poche ore Pavoletti sosterrà le visite mediche con il Napoli. Dopodiché, se tutto andrà bene, arriverà anche la firma sul contratto, che sancirà il trasferimento a titolo definitivo (ma le cifre dell’affare verranno divulgate solo in seguito).

L’inserimento di Pavoletti nel tridente offensivo napoletano permetterà a Sarri di godere di un’ulteriore arma, e di ripristinare anche il ruolo originale di Mertens a quello di esterno d’attacco.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*