Calciomercato Inter: alzata l’offerta per Skriniar, niente da fare per Banega al Siviglia

Ecco gli ultimi sviluppi del calciomercato Inter con gli affari legati a Skriniar e le possibili cessioni di Banega e Brozovic.

Cena di mercato ieri sera tra il ds dell‘Inter, Piero Ausilio e l’avvocato Romei considerato uno dei fedelissimi di Massimo Ferrero, il presidente della Sampdoria. Si sa da tempo che la Beneamata è molto interessata al talentuoso difensore blucerchiato Skriniar, che piace molto a Spalletti. Per il momento le parti sono molto distanti sulla cifra da mettere sul piatto per il forte centrale.

L’Inter ha proposto il cartellino intero dell’attaccante Caprari e un conguaglio economico di 10 milioni di euro. Una cifra ritenuta troppo bassa dal club ligure che ne pretende almeno 15. In ultima istanza, la società nerazzurra è pronta a mettere sul piatto anche il cartellino di Ansaldi (che potrebbe arrivare in prestito) o di Nagatomo per limare le pretese di Ferrero.

Ancora in alto mare il futuro dell’argentino Banega, per il quale l’ipotesi di un ritorno al Siviglia si complica ogni giorno di più. Troppo bassa l’offerta del Siviglia che ha messo sul piatto 9 milioni di euro. Un cifra di molto più bassa rispetto alle aspettative di Ausilio e Sabatini. Lo stesso Sabatini in una intervista rilasciata ad Abc de Sevilla, ha ribadito l’esiguità dell’offerta del club spagnolo: ‘Nove milioni mi sembrano davvero poco – ha dichiarato – hanno proposto 18-20 milioni per Banega e Jovetic, mi sembra davvero una cifra bassa’. Su queste basi l’Inter non intende trattare i due giocatori del Siviglia, ritenendo congrua una cifra attorno ai 27-30 milioni. L’unica offerta per Brozovic è arrivata dall’Everton. Anche in questo caso, la cifra proposta, è inferiore di molto ai 25 milioni pretesi dall’Inter.

Be the first to comment on "Calciomercato Inter: alzata l’offerta per Skriniar, niente da fare per Banega al Siviglia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*