Cassano – Samp, conferme di rottura

Cassano Sampdoria

In qualche modo ve lo avevamo già anticipato alcuni giorni fa, e adesso pare arrivato anche l’indizio definitivo, che in qualche modo potrebbe mettere la parola conclusiva sulla seconda avventura di Antonio Cassano alla Sampdoria: il talento di Bari Vecchia, infatti, non è stato convocato per l’ultima sfida di campionato contro la Juventus già vincitrice del titolo.

In realtà, stando a quanto emerge dalla società blucerchiata, la motivazione relativa a questa esclusione sarebbe di carattere prettamente fisico: Cassano, infatti, avrebbe accusato dei malori intestinali, che gli precluderebbero la possibilità di scendere in campo questo allo Juventus Stadium.

Tuttavia, in un clima così teso e pesante come quello sampdoriano, alla luce dei fatti che sono accaduti al termine del derby della lanterna, e che hanno visto proprio Cassano come sciagurato protagonista, è veramente difficile non porsi qualche piccolo dubbio. Alcuni, infatti, vedono questa assenza come la conferma definitiva della rottura tra l’attaccante classe ’82 ed il club ligure, stanco di sopportare le esuberanze e le mancanze di rispetto di un giocatore esacerbante, ed al quale aveva già concesso una seconda occasione.

L’allarme esploso con il telegramma che era circolato negli scorsi giorni sul web, e tramite il quale la Sampdoria intimava a Cassano la risoluzione del suo contratto, sembrava essere rientrato. E invece, forse non è stato così: l’attaccante pugliese dirà di nuovo addio al club che, dopo la deludente parentesi al Real Madrid, ne rilanciò la carriera?

Be the first to comment on "Cassano – Samp, conferme di rottura"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*