Il centrocampista inglese Loftus Cheek bersagliato dai fulmini: ‘Io salvo per tre volte….’

L’incredibile storia del centrocampista Loftus Cheek graziato dalla Dea Bendata in almeno tre occasioni.

Il centrocampista del Crystal Palace, Loftus Cheek non è di certo l’emblema della buona sorte. A causa dei tanti infortuni inanellati nel corso della sua breve carriera ha dovuto saltare anche intere stagioni. Ma se il rettangolo di gioco gli ha sorriso poche volte, la Dea Bendata lo ha aiutato in diverse occasioni fuori dal campo. Secondo una indiscrezione riportata dal The Sun, il centrocampista della Nazionale inglese è riuscito a sopravvivere in tre volte occasioni ad un fulmine.

Stando all’indiscrezione, la sua casa del valore di quasi 2 milioni di sterline è stata presa di mira proprio da un fulmine che ha disattivato l’allarme di sicurezza. A distanza di pochi giorni, un nuovo fulmine ha preso di mira la palestra dove svolge i normali allenamenti. Il giocatore classe ’96 è “recidivo”, perché già nell’anno 2005 riuscì a schivare un altro fulmine. Loftus Cheek si è trasferito in questa stagione in prestito al Crystal Palace anche se rimane un giocatore di proprietà del Chelsea. Il centrocampista di origini giamaicane ha vestito per due volte anche la maglia della nazionale.

Be the first to comment on "Il centrocampista inglese Loftus Cheek bersagliato dai fulmini: ‘Io salvo per tre volte….’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*