Champions, City e Atletico di goleada, Monaco e Bayer sconfitti

Aguero Manchester City

Si sono consumate pochi minuti fa le altre due gare dell’andata degli ottavi di finale di Champions League, che ha visto trionfare il Manchester City e l’ Atletico Madrid, rispettivamente contro il Monaco e il Bayer Leverkusen, al termine di due match a dir poco spettacolari, e caratterizzati da una vera e propria valanga di gol.

In cerca di utili conferme in Champions League, in una stagione fin qui tutt’altro che brillante, il Manchester City di Guardiola ha rischiato veramente grosso, nel proprio tempo, contro il temibile Monaco di Jardim. Eppure, perlomeno nella prima mezz’ora, i favori del pronostico paiono rispettati per il club inglese: al 26°, infatti, è Sterling ad aprire le danze con un bel destro da posizione ravvicinata, che non ha lasciato scampo al portiere dei francesi. Eppure Falcao e compagni non si arrendono, e al 32° è proprio il bomber colombiano a trovare il pareggio, con un imperioso tuffo di testa. Il City accusa il colpo, e al 40° incassa persino il gol dell’1 – 2: ottimo filtrante di Fabinho verso il lato destro dell’area inglese, Mbappe lascia partire un destro micidiale che non lascia scampo a Caballero.

Nel secondo tempo, il match, già accesissimo nella prima frazione, si infiamma: al 50° minuto, Falcao, clamorosamente, fallisce un calcio di rigore generosamente concesso al Monaco, mentre il City trova il pareggio pochi istanti più tardi, con il kun Aguero abile a sfruttare un clamoroso errore difensivo degli avversari. Batti e ribatti, e Falcao, al 61°, trova il nuovo gol del sorpasso: difesa del Manchester City imperfetta, il colombiano si invola e disegna uno splendido pallonetto a superare l’estremo difensore inglese.

Il gol del 2 – 3 potrebbe tagliare le gambe agli uomini di Guardiola, che invece trovano coraggio e, in appena 11 minuti, realizza tre marcature: dapprima il pareggio di Aguero sugli sviluppi di un calcio d’angolo, poi il sorpasso di Stones con un tiro dall’area piccola. Infine, il 5 – 3 che ipoteca il passaggio del turno, ad opera del giovanel Sané.

Nell’altra sfida, è l’ Atletico Madrid, in casa del Bayern Leverkusen, ad avere la meglio con un rotondo 2 – 4: per gli spagnoli a segno Niguez, Griezmann, Gameiro (su calcio di rigore) e l’ex milan Fernando Torres. I tedeschi, invece, hanno reso meno amara la sconfitta grazie al gol di Bellarabi e all’autorete di Savic, entrambi giunti nel secondo tempo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*