Champions League, il borsino delle italiane

Champions League

Dopo quattro giornate della fase a gironi della Champions League, il calcio italiano inizia a tirare le somme circa il cammino intrapreso dalle sue rappresentanti nella competizione. Un borsino dolceamaro, più amaro che dolce in realtà. Delle quattro squadre griffate dal tricolore, soltanto la Juventus ha già staccato in maniera aritmetica il pass per gli ottavi di finale, pur al termine di un percorso non propriamente brillante. Fra le altre, il Napoli è molto vicino all’obiettivo, mentre la situazione di Inter e Atalanta è gravemente compromessa.

Champions LeagueLa Juventus ha espugnato la capitale russa al fotofinish grazie a un lampo di Douglas Costa: un 1 – 2 che vale ai bianconeri i 3 punti e, contestualmente alla clamorosa sconfitta dell’Atletico Madrid in Germania, anche la testa del girone in solitaria. L’ Atalanta, invece, è con un piede e mezzo fuori dai giochi: al San Siro i bergamaschi danno vita ad una prestazione coraggiosa, portando a casa persino il loro primo punto di sempre in Champions League contro un avversario del calibro del Manchester City. Un 1 – 1 però indigesto, dal retrogusto dei rimpianti. La sensazione è che agli uomini di Gasperini non basterà un miracolo per raggiungere gli ottavi.

Situazione compromessa anche per l’ Inter, sconfitta in rimonta a Dortmund: il Borussia, passato da 0 – 2 a 3 – 2, avvicina la qualificazione agli ottavi di Champions League proprio ai danni dei nerazzurri. Il Napoli, invece, pur trovandosi al centro di una sorta di guerra civile tra dirigenza, giocatori e allenatore, è a un passo dal compito: il pareggio contro il Salisburgo ha solamente rimandato il discorso, che potrebbe essere chiuso con una vittoria contro il modesto Genk.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*