Champions League: Manchester City elimina il PSG con un 1:0

Manchester City

Per il Manchester City è la prima volta che riesce ad andare così avanti in Champions League ma la squadra inglese, riuscendo a battere la squadra parigina del PSG, è riuscita nello storico impegno. Ibrahimovic continua nella sua “maledizione” che lo porta a vincere ogni anno lo scudetto, non importa quale sia il campionato, ma non riesce ad ottenere i medesimi risultati nelle coppe. Si può comunque dire che il Paris Saint-Germain si è dovuto presentare alla competizione con una serie di assenze decisamente pesanti come Verratti, Matuidi, David Luiz e Thiago Motta infortunato durante il primo tempo. Questo ha probabilmenteha influito pesantemente nel proseguo della partita.

Il Manchester City ha comunque offerto un ottimo spettacolo nonostante il risultato finale non eccezionale. L’incontro finisce infatti 1:0 con una bellissima rete di De Bruyne. Un risultato del genere è comunque abbastanza comprensibile visto che battere la difesa ben messa della squadra parigina anche se, come detto in precedenza, abbastanza rimaneggiata dalle moltissime assenze. PSG che fa praticamente tutto il lavoro con il possesso di palla che è arrivato al 68% ma che ha prodotto solamente un tiro in porta di Ibrahimovic. La squadra inglese attende ed appena può attacca improvvisamente senza lasciare scampo al suo avversario che si difendeva come poteva.

La partita viene decisa da una scelta tattica del PSG che decide di alzare i ritmi offrendo però più spazio all’attacco del Manchester City che puntualmente colpisce e lo fa con De Bruyne senza lasciare la possibilità di ripresa al suo avversario.