I cinesi vogliono Fca: cosa cambierà per il futuro della Juventus ?

Il mercato si interroga sul futuro assetto societario della Juventus qualora il gruppo cinese riuscisse a mettere le mani su Fca.

I cinesi fanno sul serio e adesso vogliono mettere le mani su Fca, l’azienda automobilistica sorta dalla fusione tra Fiat e Chrysler di proprietà della famiglia Agnelli. Una notizia che non potrà non avere ripercussioni anche per quanto concerne il futuro assetto societario della Juventus, il fiore all’occhiello dell’azienda della famiglia Agnelli.

La prima offerta presentata da un gruppo di investitori cinesi sarebbe stata ritenuta insufficiente e quindi è stata rigettata, ma c’è da giurare che il gruppo tornerà all’assalto con una nuova offerta ancora più appetitosa. Prova ne è, la performance di Fca in Borsa che ha chiuso ieri con un eloquente +8,15% a Piazza Affari.

Un’operazione che, se verrà definita, potrebbe stravolgere anche il futuro della Juventus. Si sa che la Vecchia Signora ha sempre avuto uno stretto legame con l’azienda automobilistica torinese, basta pensare che lo sponsor sulla divisa bianconera è proprio Jeep, uno dei marchi di proprietà di casa Agnelli. Qualora l’azienda automobilistica dovesse essere ceduta, si aprirebbero nuovi scenari, per certi versi inquietanti, tenuto conto del legame storico tra Fiat e Juventus.

Be the first to comment on "I cinesi vogliono Fca: cosa cambierà per il futuro della Juventus ?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*