Come giocherà la nuova Juventus di Sarri?

Sarri Juventus

La sessione di calciomercato estiva, che sta facendo da ponte tra la vecchia stagione e quella che inizierà ufficialmente il prossimo mese, per alcuni club si sta anche trasformando in una sorta di rivoluzione. In questo senso, grandi curiosità le sta catalizzando soprattutto la Juventus, che sembra intenzionata a stravolgere completamente la propria filosofia. La Vecchia Signora, salutato Massimiliano Allegri, ha messo sotto contratto un allenatore come Maurizio Sarri, che ha fatto del gioco avvolgente e offensivo la propria impronta riconoscibile. E, di conseguenza, ha anche indirizzato il proprio mercato, acquistando giocatori del calibro di de Ligt, Ramsey e Rabiot.

Sarri JuventusMa come giocherà la Juventus di Maurizio Sarri? In molti non vedono l’ora di valutare sul campo il nuovo stile della squadra rossonera, e quale sarà l’effettivo impatto del nuovo tecnico. Per quanto riguarda il modulo, difficilmente Sarri modificherà il proprio storico 4-3-3, pur non negandosi esperimenti interessanti come il 4-3-1-2. La coppia di centrali difensivi titolare sarà quella composta da de Ligt e Chiellini, ma l’allenatore bianconero ruoterà molto: questo anche per preservare il più possibile il fisico del capitano, soggetto agli acciacchi dell’età e presumibilmente impegnato soprattutto nelle sfide più importanti. Bonucci, quindi, avrà tantissimo spazio.

Tante le soluzioni a centrocampo: Pjanic sarà certamente il volante basso, nonché il fulcro del gioco della nuova Juventus. Con ogni probabilità, i suoi compagni di reparto saranno Emre Can e Rabiot: il tedesco porta equilibrio e filtro, il francese dà più qualità e tecnica, oltre a garantire una certa fisicità. Occhio però a Ramsey, le cui capacità di inserimento in un gioco senza palla ben si sposano con la filosofia di Maurizio Sarri.

In attacco, le alternative sono molteplici, a cominciare dalla punta centrale: detto che Mandzukic e Higuan son quasi fuori dal progetto, rimane da capire chi sarà posto come fulcro del reparto. Se Cristiano Ronaldo venisse schierato sugli esterni, permettendogli di svariare su tutto il versante offensivo, potrebbe essere Paulo Dybala (in attesa di capire se la Juventus prenderà o meno Icardi) a giocare al centro. Douglas Costa dovrebbe essere l’altra ala, con Bernardeschi a insidiare la sua posizione.

Be the first to comment on "Come giocherà la nuova Juventus di Sarri?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*