Confederations Cup: il Portogallo stritola la Nuova Zelanda e vola in semifinale

Il Portogallo di Ronaldo cala il poker contro la malcapitata Nuova Zelanda, mentre il Messico supera la Russia e centra la semifinale.

Il Portogallo vola in semifinale nella Confederations Cup, dopo aver travolto la Nuova Zelanda per 4-0. In semifinale accede anche il sorprendente Messico che supera per 2-1 la Russia grazie alle reti di Arunjo e Lozano che ribaltano l’iniziale vantaggio russo siglato da Mamedov.

Grazie al poker rifilato alla Nuova Zelanda, il Portogallo si classifica come prima nel proprio girone. Le reti portano la firma di Cristiano Ronaldo, Bernardo Silva, Andrè Silva e Nani. Partita sempre saldamente in mano ai giocatori lusitani che dopo un netto predominio territoriale, sbloccano la gara alla mezzora con Ronaldo che dal dischetto fredda l’estremo difensore neozelandese, Marinovic.

Bernando Silva, appena 5 minuti dopo, trova la rete del raddoppio con una potente e precisa conclusione che non lascia scampo all’estremo difensore avversario. Nella ripresa è il futuro attaccante del Milan, Andrè Silva, a calare il tris lusitano con una bella conclusione dal limite. Nel finale di gara è Nani a fissare il punteggio sul 4-0 con una botta dalla lunga distanza.

Nella due gare di oggi di Confederations Cup si affronteranno Cile-Australia e Germania-Camerun. In questo girone la situazione sembra abbastanza delineata. Germania e Cile hanno 4 punti contro un solo punto a testa per Australia e Camerun. Per tedeschi e sudamericano basterà un pareggio nei rispettivi impegni per ottenere il pass per le semifinali.

Be the first to comment on "Confederations Cup: il Portogallo stritola la Nuova Zelanda e vola in semifinale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*