I convocati dell’ Italia contro Finlandia e Liechtenstein

Roberto Mancini Italia

La ventottesima giornata del campionato di Serie A è oramai andata in archivio, e il torneo, adesso, andrà in pausa. Fra pochi giorni, infatti, tornerà il grande calcio internazionale, con le sfide di qualificazione per gli Europei del 2020. L’ Italia, che come ben sappiamo ha fallito l’approdo ai recenti mondiali di Russia 2018, vuole tornare grande protagonista. Roberto Mancini, allora, per riportare gli Azzurri a disputare una importante competizione, ha diramato una serie di interessanti convocazioni in vista delle prime due partite del girone di qualificazione, che saranno disputate tra pochi giorni contro Finlandia e Liechtenstein.

 

Roberto Mancini ItaliaPORTIERI:
Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Juventus), Salvatore Sirigu (Torino).

DIFENSORI:
Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Atalanta), Cristiano Piccini (Valencia), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Juventus).

CENTROCAMPISTI:
Nicolò Barella (Cagliari), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Stefano Sensi (Sassuolo), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolò Zaniolo (Roma).

ATTACCANTI:
Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Roma), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Moise Kean (Juventus), Kevin Lasagna (Udinese), Leonardo Pavoletti (Cagliari), Matteo Politano (Inter), Fabio Quagliarella (Sampdoria).

 

Come si può facilmente notare, il commissario tecnico non ha mancato di effettuare alcune chiamate a dir poco sorprendenti, pur se, in alcuni casi, perfettamente logiche. Basti pensare a Fabio Quagliarella, che, grazie ad una stagione a dir poco strepitosa, che finora lo sta consacrando come il capocannoniere della Serie A, è finalmente tornato a vestire la casacca dell’ Italia. Massiccia la presenza della Juventus, che porta in dote ben sei elementi: fra questi troviamo anche giocatori che hanno visto poco il campo, come Spinazzola e Kean, ma che recentemente sono riusciti comunque a brillare. Dall’estero, invece, sono quattro i giocatori che rimpolpano le fila azzurre: il difensore Piccini, i centrocampisti Verratti e Jorginho, e l’attaccante Grifo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*