Coppa Italia, la Rai si aggiudica i diritti e adesso si attende l’esito del ricorso di Sky per la serie A

I diritti tv della Coppa Italia rimarranno ancora in mano alla Rai, mentre si attende l’esito del ricorso di Sky contro Mediapro.

La Rai continuerà a trasmettere in esclusiva la Coppa Italia. E’ l’indiscrezione che emerge dall’Assemblea di Lega in corso di svolgimento nella sede del Coni di Roma. La tv di Stato, ancora una volta, si è aggiudicata per il prossimo triennio, dal 2018 al 2021, i diritti tv riguardanti la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana. La Rai, ha formulato l’offerta che ha soddisfatto di più la Lega Calcio, investendo circa 35 milioni di euro a stagione, aumentando del 60% l’offerta rispetto a quella formulata nella precedente asta.

All’asta ha partecipato anche Mediaset con una offerta economica più bassa che ha raggiunto solo i 33 milioni di euro. Questo è il primo punto messo a segno dalla Rai per quanto riguarda i diritti del calcio mentre per quanto riguarda la Serie A, nulla ancora è stato deciso. Mediapro e Sky hanno deciso di mantenere le proprie posizioni e presto si conoscerà anche il responso del Tribunale di Milano sul ricorso d’urgenza presentato da Sky contro l’assegnazione dell’interezza dei diritti a Mediapro, che si conosceranno tra domani e mercoledì. Tutto è ancora possibile, dunque, sul fronte dei diritti tv. Per il momento, rimane solo la certezza che la Coppa Italia verrà ancora trasmessa dalla Rai.

Be the first to comment on "Coppa Italia, la Rai si aggiudica i diritti e adesso si attende l’esito del ricorso di Sky per la serie A"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*