Coppa Italia: subito fuori Cagliari e Spal, poker della Samp contro il Pescara

coppa italiacoppa italia

Doppia sorpresa in Coppa Italia, con i passaggi del turno di Pordenone e Cittadella che eliminano Cagliari e Spal, bene la Samp.

La Coppa Italia regala alcune sorprese inattese nella prima giornata dei sedicesimi di finale che si sono disputati ieri. I sardi erano reduci dalla sconfitta interna contro l’Inter che, a quanto pare, non è stata ancora assorbita del tutto, e sono stati incredibilmente eliminati in casa dal Pordenone, squadra che milita in serie C. I friulani si sono imposti per 2-1 grazie alle reti di Sainz-Maza e Bassoli. Il pareggio momentaneo è stato siglato da Dessena. Adesso per il Pordenone ci sarà la sfida contro l’Inter di Spalletti agli ottavi.

L’altra sorpresa di giornata giunge da Ferrara dove la Spal è stata sconfitta in casa dal Cittadella per 2-0 grazie all’autorete di Konatè al quarto d’ora e il gol di Schenetti all’87’. I locali hanno sonnecchiato per almeno un’ora abbondante per poi svegliarsi solo negli ultimi 20 minuti per provare a rimontare la rete di svantaggio. A tre minuti dalla fine è giunta la rete di Schenetti in contropiede che ha chiuso le ostilità. Per i padovani adesso ci sarà la sfida negli ottavi contro la Lazio.

Successo largo per la Sampdoria che ha sconfitto a Marassi il Pescara. Samp avanti già di tre reti alla mezz’ora (a segno Kownacki, Ramirez e l’ex Caprari. Accorcia le distanze Benali nella ripresa, ma poi ci pensa ancora Kownacki a mettere il sigillo sul passaggio del turno della squadra di Giampaolo. Per i doriani ci sarà la Fiorentina negli ottavi di Coppa Italia.

Be the first to comment on "Coppa Italia: subito fuori Cagliari e Spal, poker della Samp contro il Pescara"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*