Corvino si gioca il tutto per tutto: Babacar verso l’addio, intesa per Zecknini, Eysseric e Karamoh

Dopo gli addii di Bernardeschi e Kalinic, Corvino disporrà di 50 milioni di euro per costruire una squadra in grado di tornare in Europa.

Una volta concluse le cessioni di Bernardeschi e Kalinic, il ds della Fiorentina, Pantaleo Corvino, potrà disporre dei 50 milioni di euro per costruire una squadra in grado di tornare subito in Europa dopo le delusioni della scorsa stagione. Il dirigente salentino si gioca la fiducia della società viola, che ripone nella sua competenza la possibilità di tornare ad aprire un ciclo importante. In caso di fallimento, il cda chiederà, inevitabilmente, la sua testa.

In queste ore, Corvino sta lavorando alla cessione dell’attaccante senegalese Khouma El Babacar che dovrebbe andare al Besiktas per una cifra di poco inferiore ai 9 milioni di euro. L’indiscrezione arriverebbe da una fonte turca, Milliyet.com, per la verità non attendibilissima anche perchè le cifre sembrano ben al di sotto rispetto al reale valore del giovane attaccante.

E’ certo che la Fiorentina annuncerà a breve l’arrivo di Rafik Zekhnini, un giovane talento norvegese che milita nell’Odd e sul quale Corvino è pronto a scommettere. Dalla Francia, l’Equipe ha rilanciato l’indiscrezione secondo la quale, il baby talento del Caen, Karamoh, avrebbe trovato l’accordo con il club gigliato, anche se manca ancora l’intesa tra le due società.

A breve dovrebbe essere anche annunciato il colpo Eysseric dal Nizza. Si profila una rosa ricca di tante scommesse ma di poche certezze, in pieno stile ‘corviniano’. Sarà il campo, il vero giudice naturale che emetterà i verdetti sull’attendibilità di questo nuovo progetto all’insegna della linea verde.

Be the first to comment on "Corvino si gioca il tutto per tutto: Babacar verso l’addio, intesa per Zecknini, Eysseric e Karamoh"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*