Crisi Torino, tre sberle a Firenze: duro faccia a faccia tra Petrachi e Mihailovic

La panchina di Mihailovic traballa paurosamente dopo le ultime prestazioni allarmanti del Torino e i cali di prestazione nella ripresa.

Il Torino naviga in brutte acque. Dopo l’infortunio di Belotti, la banda di Mihailovic ha conosciuto solo amarezze in campionato, mettendo in evidenza anche dei limiti importanti sul piano dell’organizzazione di gioco. Dopo la sconfitta pesante di ieri contro la Fiorentina, la Gazzetta dello Sport ha rivelato il confronto a muso duro tra il d.s granata Petrachi e il tecnico Mihailovic. Il tema del dibattito è stato il momento delicato della squadra granata che in campionato non riesce più ad esprimersi sui livelli attesi.

Il crollo granata nella seconda parte del match non è piaciuto per niente al ds Petrachi e al presidente Cairo. Lo stesso tecnico serbo, ai microfoni dei cronisti, non ha saputo nascondere le proprie perplessità per questo calo di condizione allarmante: ‘E’ il momento più difficile da quando sono alla guida del Torino – ha riconoscito Mihailovic – e a questo punto spero di avere ancora tempo per poter lavorare’.

L’allenatore sa benissimo che questa fase critica potrebbe davvero costargli la panchina. L’unico elemento che gioca a suo favore è il recente rinnovo di contratto che potrebbe indurre Cairo a desistere almeno per qualche settimana ancora, sperando che il rientro di Belotti possa coincidere con un nuovo ciclo vincente che possa spingere il Toro verso le parti alte della classifica.

Be the first to comment on "Crisi Torino, tre sberle a Firenze: duro faccia a faccia tra Petrachi e Mihailovic"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*