Deulofeu schianta la Fiorentina, il Milan vince

Donnarumma Milan

Il posticipo serale della venticinquesima giornata, che un tempo sarebbe stato il big match del turno considerata la caratura delle due compagni, ha regalato agli spettatori una partita a dir poco appassionante, che il Milan ha saputo piegare a proprio favore grazie alla prima marcatura in Serie A di Gerard Deulofeu. I rossoneri, per il momento, riescono a seguire la scia delle prime, non ancora del tutto perduta. Per i viola, invece, l’impressione è che il treno che porta verso le due competizioni europee sia ormai andato.

Vediamo come si son comportati i due club in campo. Montella, con una rosa pesantemente incerottata soprattutto nel reparto difensivo, ha schierato dinanzi a Donnarumma un inedito quartetto composto da Abate, Gustavo Gomez, Paletta e Vangioni. A centrocampo, per il Milan hanno agito i vari Kucka, Sosa e Pasalic, mentre in attacco, insieme a Suso e al neo-acquisto Deulofeu, si è rivisto dal primo minuto Carlos Bacca.

Sousa ha risposto con l’ormai consueto 3-4-2-1: Tatarusanu tra i pali, mentre in difesa il solito terzetto formato da Sanchez, Rodriguez e Astori. Sull’esterno destro ecco Chiesa, mentre su quello mancino a sorpresa è stato Salcedo a trovare una maglia da titolare. Vecino e Borja Valero hanno composto la cerniera di centrocampo, mentre in attacco, per far fronte all’assenza forzata di Bernardeschi, l’allenatore della Fiorentina ha messo in campo Cristoforo, Ilicic e l’inamovibile Kalinic.

La partita è stata a dir poco combattutissima fin dall’inizio delle ostilità, tanto che le marcature che hanno poi sancito il risultato finale son state suggellate tutte nel primo tempo. Al 16° ci ha pensato Kucka a portare in avanti il Milan: Sosa batte una punizione dalla trequarti, il mediano impatta di testa e trafigge Tatarusanu. I rossoneri hanno giusto il tempo di festeggiare, perché al 20° la Fiorentina pareggia: traversone velenoso di Chiesa, Kalinic anticipa tutti e batte un incolpevole Donnarumma.

Nonostante il botta e risposta pressoché immediato il match rimane accesissimo, e al 31° è il Milan a portarsi nuovamente in avanti: Borja Valero perde un pallone sanguinoso, Deulofeu avanza verso il centro dell’area e piazza un bel piattone a giro sul palo lontano. È il gol del 2-1, che condanna la viola alla sconfitta: gli uomini di Sousa, da quel momento in poi, perderanno sempre più lucidità nonostante l’ingresso in campo dell’ex Saponara. Il Milan sale dunque a quota 44 punti, mentre la Fiorentina rimane a 40.

Be the first to comment on "Deulofeu schianta la Fiorentina, il Milan vince"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*