Disastro Roma che subisce un poker dal Celta Vigo, Di Francesco: ‘Prestazione inaccettabile’

Secca sconfitta della Roma che viene asfaltata dal Celta Vigo dopo un primo tempo da incubo, le parole amare del tecnico abruzzese.

Non poteva finire nel peggiore dei modi la tournèe spagnola della Roma che viene sconfitta in modo poco onerevole, per 4-1 dal Celta Vigo, subendo una lezione di calcio dal club iberico. Una prestazione davvero preoccupante per la squadra di Di Francesco ad una settimana dall’inizio del campionato. La Roma subisce un poker di reti già dopo 40 minuti, mettendo in mostra delle lacune difensive preoccupanti.

Di Strootman la rete della bandiera giallorossa messa a segno ad inizio ripresa. Celta Vigo a segno al 15′ con Iago Aspas su calcio di rigore, dopo che i padroni di casa avevano sfiorato più volte il vantaggio con Guidetti. Al 25′ arriva il raddoppio con Sisto, la cui conclusione dal limite si spegne all’angolo di Skorupski. E’ ancora Sisto, pochi minuti dopo, a calare il tris, mentre nel finale di primo tempo arriva la quarta rete di Iago Aspas. Meglio la Roma nella ripresa, dopo la strigliata di Di Francesco e gli innesti di
Strootman, Nainggolan, Dzeko, Manolas e Perotti.

Di Francesco, a fine gara, commenta amaramente la brutta figura rimediata dai giallorossi:
‘Non esiste prendere una gara così sottogamba, è inaccettabile. Abbiamo trovato una squadra che ci ha massacrato. Non abbiamo scuse. È stato un disastro sotto tutti i punti di vista: tecnico, tattico e fisico. Non mi è piaciuta per niente la squadra, non mi e’ piaciuto l’approccio, è assolutamente mancata l’intelligenza tattica. Mi auguro che questa amichevole ci serva da lezione. Sicuramente c’è ancora tanto da lavorare e ognuno ha le sue opinioni, ma a Siviglia avevo visto una squadra in crescita anche dal punto di vista fisico, oggi invece siamo andati in crisi’.

Be the first to comment on "Disastro Roma che subisce un poker dal Celta Vigo, Di Francesco: ‘Prestazione inaccettabile’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*