Europa League, Milan, Lazio e Atalanta centrano la qualificazione aritmetica: show bergamasco contro l’Everton

Storica qualificazione per l’Atalanta che espugna il Goodison Park di Liverpool, cinquina per il Milan, alla Lazio basta un pari.

Con cinque reti a testa, Atalanta e Milan festeggiano a suon di gol la certezza aritmetica del passaggio del turno nei propri gironi di Europa League. Impresa storica per i bergamaschi che espugnano lo stadio dell’Everton vincendo con un roboante 5-1. Doppietta di Cristante (nettamente il migliore in campo) e reti di Gosens e Cornelius (doppietta anche per lui), mentre per l’Everton è andato a bersaglio Sandro Ramirez.
Soffre il Milan nell’approccio di gara contro i modesti austriaci dell’Austria Vienna, poi prendono le misure e dilagano. Gli ospiti spaventano San Siro con la rete di Monschein al 21′ poi ci pensa Ricardo Rodriguez, sei minuti dopo, a riportare il risultato in parità. Andrè Silva e Cutrone trovano le due reti con le quali il Milan mette due lunghezze di distacco dagli avversari. Nella ripresa, ancora Cutrone e Andrè Silva realizzano le altre due reti che fissano il punteggio sul 5-1.

Nel pomeriggio, la Lazio ha pareggiato per 1-1 in casa contro gli olandesi del Vitesse. Anche per i capitolini è arrivata la certezza matematica del passaggio del turno. Olandesi in vantaggio con Lissen in apertura di gara, che vengono poi raggiunti da una rete di Luis Alberto al 42′.

Be the first to comment on "Europa League, Milan, Lazio e Atalanta centrano la qualificazione aritmetica: show bergamasco contro l’Everton"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*