Europei Under 21, successi per Spagna e Portogallo: Asensio show

La Spagna debutta negli Europei Under 21, affondando la modesta Macedonia, nel Portogallo va a segno il doriano Bruno Fernandes.

E’ una Spagna forza 5 quella che demolisce la Macedonia all’esordio nei campionati Europei Under 21 in Polonia. Le Furie Rosse si confermano squadra favorita per il successo finale, basta guardare i grossi calibri che può schierare il ct Celades per capire quanto sia elevato il tasso tecnico della nazionale iberica.

Saul, Asensio, Deulofeu sono solo alcuni dei top player che la Spagna può schierare in campo, potendosi permettere anche il lusso di relegare in panchina talenti prestigiosi come Williams, Ceballos e Oyarzabal. Gli spagnoli hanno asfaltato la malcapitata Macedonia in un match praticamente senza storia. Dopo neanche 10 minuti, la Spagna trova subito la rete del vantaggio grazie a Saul che in sforbiciata mette fuori causa l’estremo difensore macedone. Passano pochi minuti e il bomber del Real Madrid, Asensio, trova il raddoppio con una botta dalla distanza sulla quale nulla può il portiere Aleksovski.

Poco prima del riposo lungo, è Deulofeu a trasformare un penalty concesso per un evidente fallo di mani in area. Nella ripresa una doppietta dello scatenato Asensio, mette il sigillo alla ‘Manita’ spagnola. Nell’altra sfida del gruppo B, convincente successo del Portogallo che batte per 2-0 la Serbia. Di Goncalo Guendes (37′) e del blucerchiato Bruno Fernades (88′) le due reti lusitane. Serbia apparsa decisamente meno organizzata rispetto agli avversari.

Be the first to comment on "Europei Under 21, successi per Spagna e Portogallo: Asensio show"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*