Fallimento mondiale, Tardelli attacca Tavecchio: ‘In Inghilterra non entrerebbe allo stadio…’

Ecco le parole di Tardelli contro i vertici del calcio italiano e in special modo Tavecchio, ritenuto uno dei responsabili del fallimento azzurro.

Marco Tardelli, il campione del mondo nel 1982, ha dimostrato di non avere peli sulla lingua ogni volta che ha vestito i panni di commentatore Rai. Già nel corso della diretta di ieri a Rai Sport, dopo la disfatta dell’Italia, ha attaccato ad alzo zero i vertici del calcio italiano, non risparmiando soprattutto il presidente federale, Carlo Tavecchio, ritenuto uno dei primi responsabili del fallimento mondiale. ‘Se avesse la stessa dignità di Abete dovrebbe andarsene’, ha sbottato Marco Tardelli nel commentare la mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale.

‘Conosco la realtà d’oltremanica perché ho abitato lì diversi anni e vi posso dire che Tavecchio in Inghilterra non sarebbe più entrato in uno stadio, mentre in Italia è il presidente della FIGC. È questo che dobbiamo chiederci: perché è lì e può permettersi di dire certe cose? Permettiamo tutto a un soggetto che, comunque, è coperto’.

Be the first to comment on "Fallimento mondiale, Tardelli attacca Tavecchio: ‘In Inghilterra non entrerebbe allo stadio…’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*