Fiorentina, Don Diego Della Valle è tornato per una svolta: rilancio o cessione ?

Diego Della Valle ha catechizzato la squadra, ma resta il mistero sulle ragioni del nuovo riavvicinamento tra il patron e la città.

Ha destato curiosità la notizia dell’arrivo di Diego Della Valle nel ritiro viola per catechizzare giocatori e allenatore. Da tempo, Don Diego, era rimasto in disparte, avulso dai problemi della squadra e riottoso ad ogni ipotesi di riconciliazione dopo la spaccatura con i ‘rosiconi’.

Diego Della Valle si è incontrato con tecnico e dirigenti ieri mattina. Un incontro tenuto nascosto anche alla stampa che conferma la vicinanza della proprietà che Stefano Pioli ha sempre sbandierato e che certifica ufficialmente il ritorno in campo di Diego Della Valle. Non avrebbe altra spiegazione, l’iniziativa del patron, che vuole riprendersi in mano le redini della società per riportare la squadra ai vertici.
Più controversa la posizione di Andrea Della Valle, prima dirigente attento e scrupoloso, nonché primo tifoso sugli spalti del Franchi e adesso lontano dalla vicende della squadra, almeno per quanto riguarda la sua presenza a Firenze.
Un’atmosfera che sembra essere mutata radicalmente quella che avvolge la Fiorentina, anche in vista dei nuovi progetti ( lo stadio e il centro sportivo per il settore giovanile) nella quale l’unica certezza è l’assenza di messaggi pubblici e diretti verso la tifoseria.

Non meno realistica però potrebbe essere l’ipotesi che il nuovo atteggiamento di Diego Della Valle possa essere funzionale ad una imminente cessione della società. Firenze intanto attende segnali di chiarezza, mentre la squadra balbetta in classifica e i tifosi che mugugnano si moltiplicano di giorno in giorno.

Be the first to comment on "Fiorentina, Don Diego Della Valle è tornato per una svolta: rilancio o cessione ?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*