Fiorentina, Kalinic verso la Cina per 50 milioni: Zaza pronto a sostituirlo

Kalinic pronto a dire addio alla Fiorentina, dopo la clamorosa offerta giunta dalla Cina.

Nikola Kalinic è sempre più vicino al trasferimento in Cina. L’attaccante croato della Fiorentina è finito nel mirino del Tjanin, disposto a sborsare i 50 milioni di euro della clausola rescissoria inserita dal club gigliato nel contratto del bomber. Solo se Kalinic partisse, il club viola potrebbe muoversi sul mercato rinfoltendo il reparto offensivo.

Secondo il quotidiano ‘La Nazione’, se l’attaccante croato partisse, il sostituto più accreditato sarebbe Simone Zaza, il bomber di proprietà della Juventus, quest’anno in forza al West Ham. Zaza non ha reso in Premier League secondo le aspettative, per questo motivo potrebbe lasciare gli Hammers con largo anticipo, facendo ritorno nella massima serie.

Un’ipotesi assai gradita anche dal giocatore, che sembra non essersi ambientato nel suo nuovo club. Zaza potrebbe arrivare a Firenze con la formula del prestito con diritto di riscatto, senza alcun vincolo obbligatorio. Ovviamente, l’ultima parola spetterà alla Juventus, che vorrebbe cedere il giocatore a titolo definitivo. Se Nikola Kalinic dovesse lasciare Firenze, verrà quasi sicuramente confermato l’attaccante argentino Mauro Zarate, autore di ottime prestazioni nel mese di dicembre.

Badelj verso la cessione.

La Fiorentina potrebbe cedere il centrocampista Milan Badelj, che potrebbe accasarsi all’Inter o al Milan. Il club dei Della Valle non vorrebbe privarsi del regista per meno di 12 milioni, mentre l’offerta è ferma ancora a 6 milioni di euro.

Be the first to comment on "Fiorentina, Kalinic verso la Cina per 50 milioni: Zaza pronto a sostituirlo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*