Genoa-Juventus 2-4, il Grifone spreca il doppio vantaggio e viene rimontato da super Dybala

Dybala Juventus

La Juventus si fa sorprendere dal Genoa in apertura di gara, poi trova in Dybala il giusto grimaldello per scardinare la difesa del Grifone.

GENOA-JUVENTUS 1-3 – La Juventus espugna, in rimonta, lo stadio di Marassi dopo essere passata in doppio svantaggio già nel primo quarto d’ora. Il Grifone si illude di poter ripetere l’impresa della scorsa stagione, quando rifilò tre reti ai bianconeri nel primo tempo, vincendo alla fine per 3-1. Ma questa volta, la Vecchia Signora non si è fatta sorprendere e ha risposto da par suo, grazie ad una prestazione magistrale di Dybala, autore di una splendida tripletta.

Genoa in vantaggio al 1′ grazie ad una autorete sfortunata di Pjanic. I padroni di casa trovano subito il raddoppio dal dischetto. Banti, con l’ausilio del Var, assegna un penalty ai rossoblu, che Galabinov trasforma impeccabilmente. Poi, la Juventus tira fuori l’orgoglio e piazza l’uno-due che vale il pareggio, grazie ad una doppietta di Dybala che non lascia scampo a Perin. Nella ripresa è Cuadrado a trovare il gol del sorpasso al 17, mentre lo stesso Dybala, cala il tris, mettendo il sigillo sul successo bianconero in piena zona Cesarini.

I bianconeri rimangono a punteggio pieno, dopo il successo della prima giornata contro il Cagliari. Il Genoa rimane ad un solo punto e recrimina per la ghiotta opportunità sprecata.

GENOA-JUVENTUS 2-4 (primo tempo 2-2)

MARCATORI: 1′ (aut.) Pjanic (G) , 7′ (rig.) Galabinov (G), 14′, 49′ pt (rig.) e 47′ st Dybala (J), 17′ st Cuadrado (J)
GENOA (3-4-3): Perin; Biraschi, Rossettini, Gentiletti; Lazovic, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev (33’st Lapadula), Galabinov (27’st Centurion), Taarabt (6’st Palladino). (Lamanna, Spolli, Zukanovic, Cofie, Rosi, Migliore, Omeonga, L.Rigoni, Salcedo). All. Juric.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (29′ st Barzagli), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (13’st Matuidi), Pjanic (36’st Bentancur); Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. (Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Sturaro, Douglas Costa, Bernardeschi, Kean). All. Allegri. ARBITRO: Banti di Livorno.
NOTE: giornata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Lichtsteiner, Gentiletti, Biraschi, Pjanic, Lazovic, Cuadrado, Laxalt. Angoli: 5-2 per la Juventus. Recupero: 5′; 4′

Be the first to comment on "Genoa-Juventus 2-4, il Grifone spreca il doppio vantaggio e viene rimontato da super Dybala"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*