Gianluigi Buffon può parare anche il Pallone d’Oro?

Buffon

In questo ultimo mese scarso, nel quale sta per consumarsi la stagione calcistica corrente, la Juventus è pronta a scrivere un finale a dir poco incredibile. La Vecchia Signora, pur non avendo ancora conquistato alcun titolo dal punto di vista aritmetico, è comunque vicinissima a raggiungere i tre obiettivi stagionali. Il club bianconero, infatti, già questa domenica potrebbe far suo il sesto Scudetto consecutivo, uscendo indenne dallo Stadio Olimpico di Roma, mentre mercoledì 17 contenderà la Coppa Italia alla Lazio nella finalissima. Ma, soprattutto, Buffon e compagni hanno staccato il pass per la finale di Champions League, che avrà luogo il 3 giugno a Cardiff, contro il Real Madrid di Cristiano Ronaldo.

Ecco perché, all’apice di una stagione così straordinaria, alcuni addetti ai lavori si sono posti anche un nuovo interrogativo: e se Gianluigi Buffon, ormai leggendario portiere della storia del calcio non solo nostrano ma anche mondiale, alla soglia dei 40 anni, riuscisse ad aggiudicarsi addirittura il Pallone d’Oro? Quante possibilità ha l’estremo difensore bianconero di conseguire l’ambitissimo riconoscimento di France Football?

Ad oggi, come ben sappiamo, soltanto un portiere nella storia del calcio è riuscito a sollevare al cielo il Pallone d’Oro: Lev Yashin, nel lontanissimo 1963, un’epoca nella quale esisteva ancora l’Unione Sovietica e reperire informazioni facili e attendibili era un compito piuttosto complesso. Oggi il calcio è completamente diverso da allora, ed una simile impresa non è più riuscita a nessun altro portiere: lo stesso Buffon ci è andato vicino nel 2006, piazzandosi secondo alle spalle dell’amico e compagno di Nazionale Fabio Cannavaro. In tempi più recenti, Manuel Neuer è finito sul podio (terzo nel 2014) alle spalle di Cristiano Ronaldo e Messi, mentre, nel 1973, Dino Zoff dovette arrendersi al talento sovrannaturale di Johan Cruijff, conquistando comunque la piazza d’onore.

Tuttavia Buffon sembra avere adesso in mano un’occasione probabilmente irripetibile di riscrivere la storia e di aggiungere un ultimo tassello alla sua leggenda, considerando sia la cavalcata immensa che la Juventus sta svolgendo quest’anno, sia che la sua carriera ormai volge al termine. Il portierone bianconero, con appena tre reti subite in tutta questa edizione di Champions League, nel caso in cui a giugno riuscisse a portare a casa tutti e tre i trofei stagionali, potrebbe entrare di diritto in corsa tra i grandi favoriti per il Pallone d’Oro.

Mai come quest’anno, effettivamente, le prospettive per un trionfo della Juventus in Champions League sono sembrate così rosee, e lo stesso Buffon potrebbe porre fine a un’egemonia, quella del duo composto da Cristiano Ronaldo e Messi, che dura ininterrottamente da ormai nove anni. D’altronde, Madama ha già tenuto a secco la pulce nei quarti di finale, e ora rimane solo l’ultimo atto. Molti addetti ai lavori chiedono a gran voce un avvicendamento per l’assegnazione del premio, anche per fargli riacquisire credibilità. E chi meglio di Gianluigi Buffon potrebbe ambire a questo ruolo, specialmente nel caso in cui la Juventus riuscisse ad uscire vittoriosa da Cardiff proprio ai danni del Real Madrid di Cristiano Ronaldo? Ad oggi il portoghese, che già si è aggiudicato quattro volte il Pallone d’Oro (è anche il detentore in carica), pare essere l’indiziato numero uno per una ulteriore conferma, ma mai dire mai. Tutto dipenderà, probabilmente, da quel che accadrà a giugno.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*