Inter, altra batosta: De Boer al capolinea?

Inter de Boer

L’undicesima giornata del campionato italiano di Serie A, probabilmente, segnerà la fine dell’avventura di Frank De Boer sulla panchina dell’ Inter. Il tecnico neroazzurro, infatti, ha incassato un’altra batosta, l’ennesima, di una stagione fin qui terribile. Una sconfitta, quella patita dalla Sampdoria, con il risultato finale di 1-0 in favore dei doriani, che si aggiunge a quelle già subite in campionato da Chievo Verona, Cagliari, Atalanta e Roma. Senza scordare le due gare malamente perse in Europa League, dove l’ Inter si ritrova ultimo in un girone sulla carta molto abbordabile.

Il misero bottino dell’ Inter in campionato, adesso, recita che il club neroazzurro si ritrova con appena 14 punti in saccoccia (su 33 disponibili: una media disastrosa), con l’undicesima posizione (ex aequo proprio con la Sampdoria) in classifica. La vetta, occupata da una Juventus praticamente irraggiungibile, è distante di già 13 lunghezze.

L’ennesima brutta serata per De Boer, con Fabio Quagliarella che probabilmente dà la mazzata definitiva ai sogni ed alle ambizioni di classifica del tecnico olandese, Che, adesso, pare avere davvero le ore contate: dopo la vittoria in extremis raggiunta contro il Torino, infatti, l’allenatore aveva visto protratta la propria carriera all’ Inter a tempo determinato. E la sconfitta patita con la Sampdoria, probabilmente, ha consumato anche quel tempo residuo.

Le prossime ore saranno sicuramente determinanti per poter decifrare meglio la situazione, ma è davvero molto probabile che adesso per De Boer sia finita. Un’avventura, anzi, una disavventura iniziata male e terminata peggio. Dai vari problemi di Icardi al mancato orientamento di Gabigol, da un mercato dispendioso ma inefficace ad una mentalità che manca di unione di intenti.

Mentre, dall’altra parte, gode la Sampdoria, che si risolleva dalle parti basse della classifica allontanando il timore della zona salvezza, e che vede Fabio Quagliarella ritrovare finalmente la gioia del gol. Due squadre appaiate nella stessa posizione, ma con sentimenti e atmosfere completamente agli antipodi.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*