Inter ok la Champions, ora la rifondazione

Inter Icardi

Si è oramai concluso il campionato di calcio di Serie A, con gli ultimi verdetti che ci sono stati ufficialmente consegnati. E tuttavia, per molte squadre non ci sarà neppure il tempo di andare in vacanza, ma partirà già una fase di rifondazione. Non a caso, eccezion fatta per il Napoli di Carlo Ancelotti, i club che occupano le posizioni più alte della classifica saranno chiamate ad un cambio di allenatore: Juventus, Atalanta, Milan, Roma e Inter.

Inter IcardiL’ Inter, in effetti, sembra attesa da un profondo stravolgimento interno: a giorni dovrebbe essere ufficializzato l’avvicendamento in panchina tra Luciano Spalletti e Antonio Conte, due tecnici che hanno una visione di gioco presumibilmente molto diversa. E, allo stesso modo, anche durante la fase di mercato estivo ci saranno numerosi cambiamenti, con molti giocatori oramai al passo di addio.

Il nome più chiacchierato è inevitabilmente quello di Mauro Icardi: l’ex capitano dell’ Inter è reduce da una stagione molto travagliata, ed è difficile credere ad una sua permanenza in nerazzurro. Anche Ivan Perisic, uno dei maggiori tesori tecnici della squadra, è da tempo in rotta con la società: probabile destinazione all’estero. Fra gli altri partenti quasi sicuri, ci sono Miranda, Candreva e Joao Mario, oltre a Keita, Soares e a Vrsaljko: giocatori che sembrano essere già fuori dal progetto di Antonio Conte.

Be the first to comment on "Inter ok la Champions, ora la rifondazione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*