Italia Germania, le probabili formazioni degli Azzurri

Italia De Rossi

È ormai tutto pronto, dunque, per l’amichevole di lusso che vedrà impegnata la nostra Italia contro gli storici rivali teutonici. Le due Nazionali, le più vincenti in Europa per quel che concerne il Campionato del Mondo (entrambe lo hanno conquistato per ben 4 volte), si affrontano nuovamente in un remake della delicata sfida tenutasi la scorsa estate, in occasione di Euro 2016: in Francia, i tedeschi ebbero la meglio sugli azzurri soltanto ai tiri di rigore.

Italia e Germania sono reduci da due facili vittorie nei rispettivi gironi di qualificazione per Russia 2018, rispettivamente contro Liechtenstein e San Marino. Vediamo adesso, dunque, quali potrebbero essere le scelte di Ventura in vista di questa delicatissima ed attesissima partita.

Anzitutto, il modulo. Non è ancora chiaro, infatti, come verrà schierata l’ Italia in questa amichevole prestigiosa. Contro il Liechtenstein, il CT ha optato verso un inedito 4-2-4, accantonando per il momento il 3-5-2 (anche in vista delle assenze dei vari Chiellini e Barzagli), ma pare che potrebbe cambiare ancora una volta. Al momento, pare che Ventura sia intenzionato a schierare un 4-3-3, un esperimento tattico molto interessante.

In questo senso, l’ Italia dovrebbe scendere in campo con Buffon in porta (molto probabile che nella seconda frazione di gara trovi spazio anche Donnarumma, comunque), mentre Darmian, pur nei mesi difficili vissuti finora al Manchester United, ritroverebbe spazio sulla corsia di destra. Al centro verranno confermati Bonucci e Romagnoli (ma potrebbe anche essere preferito Astori), mentre sulla sinistra Antonelli dovrebbe rilevare il compagno di squadra De Sciglio.

A centrocampo diversi dubbi. Parolo dovrebbe trovare una maglia da titolare, mentre Verratti probabilmente sarà confermato. Con lui, potrebbe trovare nuovamente spazio Daniele De Rossi. Occhio anche a Bernardeschi, le cui quotazioni stanno salendo.

In attacco, molto dipenderà dalle condizioni di Candreva: dovesse farcela, giocherebbe sulla destra, altrimenti potrebbe venir rilevato da Bernardeschi. Eder e Insigne si giocano una maglia da titolare (col napoletano favorito), mentre per il ruolo di punta centrale sono in ballottaggio Belotti e Zaza.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*