Italia-Macedonia, le probabili formazioni e le parole di Gian Piero Ventura

Italia-Spagna

Italia-Macedonia è la sfida di venerdi che dovrebbe rendere certo l’accesso degli azzurri ai playoff per qualificarci a Russia 2018.

Italia-Macedonia potrebbe regalarci la matematica certezza di disputare i playoff per qualificarci a Russia 2018. La sconfitta amara contro la Spagna e la prestazione deludente contro Israele hanno turbato l’ambiente azzurro, atteso alla prova del riscatto per rilanciare le ambizioni di centrare la qualificazione al mondiale russo.

In conferenza stampa, Ventura ha risposto alle affermazioni del presidente del Coni, Malagò, che aveva definito una ‘tragedia’ l’ipotesi di un eventuale esclusione degli azzurri da Russia 2018: ‘Io dico che sarebbe una catastrofe – ha dichiarato il tecnico azzurro – purtroppo è un momento particolare ma questo gruppo ha una voglia matta di essere un’oasi felice, lasciando fuori da Coverciano tutti i vari problemi’.

Venerdi sera, all’Olimpico di Torino, non ci sarà il bomber Belotti che presumibilmente dovrà rimanere fermo per un mese circa. Ventura avrà problemi ad allestire un centrocampo equilibrato, anche per la contemporanea assenza di De Rossi, Pellegrini e Verratti. Per questo motivo sono stati convocati Gagliardini e Cristante e c’è anche molta curiosità per Simone Verdi che sta facendo molto bene al Bologna. ‘E’ un giocatore di qualità che si sta avvicinando ad una condizione di maturità’.

Quasi certo l’impiego del giovane Spinazzola sull’out sinistro, mentre Gagliardini partirà titolare dal 1′. Ecco la probabile formazione azzurra per la sfida di venerdi contro i macedoni:

Italia (4-2-4) Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Gagliardini, Parolo; Candreva, Insigne, Eder, Immobile.
Indisponibili: Belotti, Verratti, De Rossi, Pellegrini

Be the first to comment on "Italia-Macedonia, le probabili formazioni e le parole di Gian Piero Ventura"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*