Italia Under 21, adesso è veramente finita

Italia

Quel che l’ Italia temeva, alla fine, si è verificato davvero. Il cosiddetto “biscotto” tra Francia e Romania, in occasione del decisivo scontro diretto del girone C, condanna gli Azzurrini all’eliminazione anzitempo dal torneo di categoria disputato, per l’occasione, in casa. Una vera e propria disfatta per una compagine che, sulla carta, poteva vantare un organico di tutto rispetto, e che, dopo l’ottimo esordio contro la Spagna, sembrava essere davvero in grado di tornare al successo a così tanti anni di distanza dall’ultima volta.

ItaliaEppure è inutile, oltre che poco onesto, scaricare le proprie responsabilità addosso ad altri. Perché pur se è vero che Francia e Romania giocano con il freno a mano vistosamente tirato (e lo 0 – 0 finale, d’altronde, è figlio di un qualcosa che appare perfettamente logico), l’ Italia si è sfortunatamente messa nelle condizioni di non essere più padrona del proprio destino. Sarebbe stato sufficiente non perdere contro la modesta Polonia, che nell’ultima gara contro la Spagna è stata sconfitta addirittura con un secco 5 – 0, per giungere al primo posto del proprio girone staccando, così, il pass per le semifinali del Campionato Europeo Under 21.

Contestualmente, purtroppo, l’ Italia fallisce anche l’approdo al torneo olimpico di Tokyo 2020: a rappresentare il Vecchio Continente, sperando di conquistare la medaglia del metallo più prezioso, saranno infatti Spagna, Germania, Francia e Romania.

Be the first to comment on "Italia Under 21, adesso è veramente finita"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*