È Julian Draxler il regalo di Natale del PSG

Draxler

Il periodo natalizio, da sempre, viene caratterizzato soprattutto da alcuni elementi talmente caratteristici da risultare addirittura archetipici. Lo stare insieme, il buon cibo, le luci, le feste, lo stare al caldo mentre fuori la neve imbianca le nostre case. E, chiaramente, per quanto questo aspetto possa risultare un po’ troppo materialistico e poco conforme allo spirito del Natale, i regali sono forse ciò che più ci si attende in questi giorni di festa. Per quel che concerne il calciomercato, ovviamente, questo si traduce anche nella speranza che la propria squadra acquisti grandi giocatori, magari mettendo la mano al portafogli. È un po’ quello che è successo negli ultimi giorni, allorché il Paris Saint Germain ha deciso di staccare un assegno sostanzioso per assicurarsi le prestazioni di Julian Draxler.

Julian Draxler, classe ’93, è senza alcun dubbio uno dei più talentuoso giocatori teutonici che il calcio tedesco abbia saputo partorire nel corso di questi ultimi anni. Rincorso a lungo dalla Juventus, durante lo scorso anno il trequartista decise di accasarsi al Wolfsburg, dove però non si è mai sentito a casa e, soprattutto, dove via via ha perso sempre di più la fiducia dell’ambiente, fin quasi a trasformarsi in una sorta di corpo estraneo.

In questo primo scorcio di stagione, in particolare, Draxler è stato utilizzato sempre meno dai “lupi”, tradendo un investimento che, nell’estate del 2015, si era tradotto in una cifra di poco inferiore ai 40 milioni di euro.

Finito sul mercato senza mai nascondere la propria scontentezza, negli scorsi giorni è stato ufficializzato il passaggio di Draxler ai paperoni del Paris Saint Germain, che in Francia quest’anno non se la stanno passando proprio benissimo. Il contratto sottoscritto dal tedesco col club parigini ha durata di 4 stagioni e mezzo, di cui tuttavia non sono state ancora rese note le modalità economiche. La cifra per il trasferimento, ad ogni modo, dovrebbe ammontare a circa 45 milioni di euro.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*