Juventus, trasferta di Bologna con finestra su Cardiff

Juventus Cuadrado

Fra pochissime ore si concluderà in maniera definitiva il campionato italiano di calcio, che ha visto i cannibali della Juventus trionfare solamente alcuni giorni fa. La Vecchia Signora, a coronamento di una stagione monstre, ha conquistato il suo sesto Scudetto consecutivo, un record assoluto per quanto concerne la Serie A. L’ultima tappa, valida solamente per le statistiche, andrà allora in scena a Bologna, ma è difficile credere che i bianconeri riusciranno a sentire veramente l’impegno.

Fra una settimana esatta, infatti, la Juventus affronterà il Real Madrid nella finale di Champions League, la partita sicuramente più importante dell’intera stagione. I bianconeri attendono di riportare a Torino la coppa dalle grandi orecchie da ormai 21 anni, e adesso potrebbero farlo eguagliando addirittura l’impresa che l’ Inter ha conseguito nel 2010: realizzare il tanto ambito triplete, traguardo possibile dal momento che la Vecchia Signora ha già vinto, nelle scorse settimane, la Coppa Italia e la già citata Serie A.

Proviamo dunque a capire in che modo scenderà in campo la Juventus contro il Bologna, in una partita valida soprattutto per mantenere la tensione al giusto livello e per non perdere il ritmo partita. La scelta che ha fatto più clamore, da parte di Massimiliano Allegri, è quella del portiere: Emil Audero esordirà infatti in campionato, una mossa che fa onore al tecnico bianconero, dal momento che per vincere ufficialmente il titolo bisogna giocare almeno per un minuto.

Davanti al terzo portiere della Juventus, mancherà lo squalificato Dani Alves, che verrà sostituito da Lichtsteiner. Per quanto riguarda la coppia centrale, Allegri ha già annunciato che non ci sarà Chiellini, mentre Rugani, pur tornando in panchina, difficilmente giocherà: largo a Benatia dunque, e a uno tra Bonucci e Barzagli, con il primo più probabile del secondo. Asamoah, invece, occuperà la corsia di sinistra.

In mezzo al campo Allegri schiererà Khedira per almeno un tempo, per fargli recuperare il ritmo partita in vista di Cardiff. A riposo invece dovrebbe rimanere Pjanic, con Marchisio promosso nuovamente titolare. In avanti, tutti i fantastici quattro: Cuadrado, Dybala, Mandzukic e Higuain.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*