Juventus, il crack di Pjaca fa tornare Marchisio alla ribalta?

Juventus esultanza

La Juventus si avvicina a passi sempre più spediti al doppio impegno che, nel giro di pochi giorni, la vedrà affrontare il Napoli sia in campionato che in Coppa Italia. La Vecchia Signora, con due vittorie, non soltanto suggellerebbe il proprio stato di squadra dominante in Serie A, ponendo una seria ipoteca per la conquista del titolo, ma si guadagnerebbe anche il diritto di contendere il trofeo nazionale ad una tra Lazio e Roma. Tutto ciò, però, senza Marko Pjaca: la giovane stellina croata, infatti, pochi giorni fa ha subito un grave infortunio con la propria nazionale, rimediando la lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro. La prognosi, comprensibilmente, è stata drammatica: l’attaccante bianconero rientrerà non prima del prossimo mese di ottobre, nel migliore dei casi.

Un brutto colpo per i piani di Massimiliano Allegri: nelle ultime uscite, infatti, anche nell’ottica di dosare le forze al meglio possibile, il tecnico della Juventus stava usando Pjaca con regolarità sempre maggiore, anche per dare respiro ai vari Dybala, Cuadrado e Mandzukic. Tutto ciò, però, potrebbe tornare a vantaggio del “principino”, Claudio Marchisio.

Marchisio è rientrato pochi mesi fa dal gravissimo infortunio patito nella scorsa stagione, e tuttavia finora è stato utilizzato con il contagocce. Un po’ per la condizione fisica non ancora ottimale, e un po’ per il cambio di modulo voluto da Allegri, Marchisio finora ha trovato poco spazio nel 4-2-3-1 della Juventus.

Con la necessità di centellinare al meglio le energie per un finale di stagione incandescente, e che vede la Vecchia Signora ancora protagonista di tutte e tre le competizioni, Marchisio potrebbe perfino spingere Allegri a un nuovo cambio di modulo, perlomeno in alcuni impegni. Con un 4-3-3, ad esempio, il principino potrebbe recuperare il proprio ruolo in mezzo al campo, insieme ai vari Pjanic e Khedira. Permettendo a uno dei quattro lì davanti, dunque, di prendere qualche boccata di ossigeno.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*