La Juventus stende il Crotone, è fuga per la vittoria

Juventus Buffon

Nessuna sorpresa nel recupero della 18° giornata del campionato di Serie A tra il Crotone e la Juventus, che non aveva potuto disputare la gara nello scorso dicembre a causa dell’impegno in Supercoppa Italiana. I bianconeri, infatti, al termine di un match più complicato del previsto, hanno saputo sbrogliare il bandolo della matassa piegando nettamente un Crotone comunque coraggioso, fuggendo in classifica a +7 sulla Roma seconda. Ma procediamo con ordine.

Per l’occasione Massimiliano Allegri ha confermato il suo ormai consolidato 4-2-3-1, cambiando però diversi uomini rispetto alla sfida di domenica sera giocata contro l’ Inter. E così, dinanzi al portiere Buffon, nella Juventus ritrova spazio dal primo minuto Dani Alves, insieme a Rugani, Bonucci ed Asamoah. La cerniera di centrocampo è stata composta dall’imprescindibile Khedira e da Rincon, mentre dietro al pipita Gonzalo Higuain, ecco Mandzukic, Dybala e, per la prima volta da titolare, Marko Pjaca.

Di contro, l’allenatore del Crotone Davide Nicola schiera un 4-2-3-1 dalle caratteristiche marcatamente più difensive rispetto a quello bianconero. Davanti a Cordaz, ecco dunque la linea difensiva composta da Rosi, Ceccherini, Ferrari e Mesbah, mentre Capezzi e Barberis consolidano la mediana. Sampirisi, Tonev e Stoian giocano invece in supporto dell’unica punta, Falcinelli.

L’inerzia della gara, prevedibilmente, pende in favore della Juventus, col Crotone che difende praticamente con 11 uomini dietro la linea del pallone. Una tattica evidentemente atta a conservare il pareggio, e che funziona per un’ora di gioco: i bianconeri, meno lucidi del solito, faticano a trovare varchi grazie anche al pressing particolarmente aggressivo dei pitagorici, che però, di contro, non producono neanche una reale occasione da rete.

E così, dopo aver sfiorato il vantaggio sul finire del primo tempo, la Juventus rimanda l’appuntamento al gol nella seconda frazione di gioco: ci pensa Mandzukic, al 60°, a ribadire in porta una pregevole parata di Cordaz su un colpo di testa di Asamoah. Il Crotone, che ha speso moltissime energie in fase difensiva, fatica e reagire e al 74° incassa anche il colpo del KO: azione elegante dei bianconeri, Rincon libera Higuain in area che salta il portiere dei pitagorici, e mette a segno il suo 16° gol in campionato. C’è spazio anche per una traversa di Pjanic, subentrato nel frattempo a Khedira. Finisce 2 a 0 per la Juventus, che ribadisce il proprio vantaggio nei confronti di Roma (+7) e Napoli (+9) ed ipoteca lo Scudetto.

Be the first to comment on "La Juventus stende il Crotone, è fuga per la vittoria"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*