Kalinic vola verso il Milan, accordo raggiunto nella serata di ieri: Niang rifiuta lo Spartak

Nikola Kalinic vestirà la maglia rossonera nella stagione che sta per partire, la Fiorentina ha assegnato a Simeone la maglia numero nove.

Il lungo tira e molla per il trasferimento di Nikola Kalinic al Milan sembra ormai giunto alla sua conclusione positiva. Nell’incontro di ieri, Fiorentina e Milan hanno trovato la strada giusta per l’accordo economico, sulla base di un prestito con obbligo di riscatto a 25 milioni di euro (5+20). L’attaccante si trova attualmente in Croazia e non si allena già da tre giorni dopo aver prodotto certificati medici.

Lunedi sbarcherà a Milano per sostenere le visite mediche di rito e apporre la firma al contratto che lo legherà al club rossonero. Un’estate di passione per il bomber croato, sedotto dall’offerta del Milan e innervosito per la tortuosa trattativa che ha portato alla fumata bianca solo a ridosso della prima di campionato. Alla fine, il club viola è riuscito ad intascare la somma richiesta, seppure verrà pagata in tre tranche. Risolto anche il nodo delle garanzie a copertura dell’affare.

Un chiaro segnale dell’addio imminente di Kalinic alla Fiorentina, si era già dedotto dopo che nell’e-shop ufficiale del club viola, la maglia numero 9 era stata assegnata a Giovanni Simeone. Il Milan, dopo aver chiuso per Kalinic, sta cercando di portare a termine la cessione di Niang allo Spartak Mosca per 18 milioni di euro. Un affare che si è complicato nelle ultime ore anche per i capricci del giocatore francese che vorrebbe rimanere in Italia. Il Torino continua a rimanere alla finestra, ma la sua offerta è più bassa rispetto a quella presentata dal club russo.

Be the first to comment on "Kalinic vola verso il Milan, accordo raggiunto nella serata di ieri: Niang rifiuta lo Spartak"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*