L’ Italia vince ma non convince, Pellè a segno

Pellè Italia

L’ultimo test dell’ Italia in vista dei campionati europei che, tra appena due settimane, si disputeranno nel territorio francese, non ha fatto altro che confermare i dubbi che, già da diverso tempo, stanno animando i pensieri del commissario tecnico azzurro Antonio Conte. La marcatura di Pellè, infatti, che di fatto ha siglato il risultato sull’1-0 finale in favore dei nostri, è stata una delle poche note positive della serata di Malta, che ha visto la Nazionale Italiana opporsi ad una Scozia sorprendentemente arcigna.

Antonio Conte conferma quella che pareva essere la formazione alla vigilia, col 3-5-2 che, presumibilmente, vedremo ad Euro 2016. Dietro non si rinuncia al solido zoccolo juventino, con capitan Buffon in porta ed un trio difensivo composto da Barzagli, Bonucci e Chiellini. De Rossi è stato il vertice basso del centrocampo, protetto dai jolly Giaccherini e Florenzi, mentre sulle ali hanno agito Candreva e Darmian. Il tandem offensivo iniziale, infine, è stato composto da Eder e Pellè.

Nel corso della prima frazione l’ Italia ha tutto sommato dominato il gioco, senza però mai convincere veramente: si è sentita molto, in tal senso, l’assenza di Marchisio. Giaccherini, che ha corso parecchio (ma, sfortunatamente, a vuoto), ha avuto le occasioni migliori, sprecandole però anche a causa della serata di grazia dell’estremo difensore avversario Marshall, apparso in gran spolvero. Attenzione particolare è stata rivolta a De Rossi, tormentato da una fastidiosa infiammazione al tendine d’Achille.

Nel secondo tempo, gli Azzurri sono partiti in maniera più aggressiva, trovando il gol al 57°: Eder, abulico, trova il passaggio vincente per Pellè, che dal limite indovina l’angolo con un bel destro a giro. Là dietro, nel frattempo, bella la prova di Chiellini, pressoché insuperabile, e di Bonucci, che ha provato a dirigere il gioco non appena possibile.

La girandola di sostituzioni non ha portato delle risposte particolarmente incisive: dentro Insigne, Bernardeschi, Parolo, Jorginho e Zaza, con questi ultimi due apparsi leggermente più lucidi e brillanti. Per la Scozia una sola occasione, su un errato disimpegno dell’esterno della fiorentina: la conclusione di Ritchie, tuttavia, si spegne sull’esterno della rete.

Finisce 1-0. Martedì sera, sapremo chi saranno i 23 Azzurri che, in Francia, tenteranno la difficile impresa.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*