La Stampa tedesca e quella catalana all’attacco del Real Madrid per l’arbitraggio di Cakir: ‘E’ un furto’

Fa ancora discutere il modo con il quale il Real Madrid è uscito indenne dal doppio confronto con il Bayern, le gravi accuse della stampa tedesca.

Ancora una volta il Real Madrid viene accusato di furto come già accaduto nelle precedenti edizioni della Champions League e nel quarto di finale giocato contro la Juventus. La stampa tedesca ha attaccato duramente l’operato dell’arbitro Cakir nel corso della semifinale di ritorno contro il Bayern finita 2-2 e che è valsa la finalissima per i Blancos. Le decisioni dell’arbitro turco, che avrebbe anche negato due rigori evidenti ai bavaresi, avrebbero condizionato l’esito del match e il discorso qualificazione.

Già lo scorso anno, il Bayern Monaco accusò pesantemente il Real Madrid per l’arbitraggio di Kassai che avrebbe fortemente privilegiato le merengues. Clamoroso anche il penalty non fischiato per il netto fallo di mano di Marcelo che ha indignato tifosi e stampa. Anche i giocatori del Bayern (Boateng e Vidal su tutti) hanno dato sfogo all’indignazione sui propri profili social mentre la stampa catalana parla di “finale conquistata in puro stile madridista” (Mundo Deportivo).

Polemiche a parte, il Real Madrid conquista per la quarta volta, nelle ultime cinque edizioni, la finalissima di Champions e adesso potrebbe calare il tris, alzando per la terza volta la coppa dalla grandi orecchie in barba a tutte le critiche.

Arturo Vidal, su Instagram ha urlato tutta la propria rabbia e la frustrazione per il mancato rigore nell’episodio del tocco di mano di Marcelo alla fine del primo tempo. Un episodio che lascerà ancora strascichi polemici, che fanno il paio con il penalty fischiato ai madrileni nel convulso finale della sfida contro la Juventus.

Be the first to comment on "La Stampa tedesca e quella catalana all’attacco del Real Madrid per l’arbitraggio di Cakir: ‘E’ un furto’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*