L’amarezza di Gattuso alla fine di Benevento-Milan: ‘Perdere cosi è una beffa, ma siamo vivi…’

Gattuso commenta cosi l’amaro pareggio beffa rimediato nei secondi finali dal suo Milan al Vigorito nell’anticipo di oggi.

Gennaro Gattuso inizia con il piede sbagliato la propria avventura in rossonero. Il Milan non è andato oltre al 2-2 al Vigorito di Benevento perdendo una ghiotta opportunità per ridurre il gap dalle grandi in classifica. Un pareggio arrivato al 95′ con una rete messa a segno dal portiere campano, Brignoli, che beffardamente di testa ha insaccato alle spalle di Donnarumma a tempo abbondantemente scaduto.

‘Pareggiare così, con un gol del portiere al 95′ brucia ancora di più’, ha esordito Gattuso ai microfoni dei cronisti. ‘È un momento così – prosegue – che ci gira tutto male, ora va così. Non ho nulla da rimproverare alla squadra anche se c’è tanto lavoro da fare. Me lo aspettavo, non potevo cambiare tutto in quattro-cinque giorni’.

A Premium Sport, il neo allenatore del Milan ha ribadito il ringraziamento ai suoi ragazzi per il cuore messo in campo. ‘Da quando sono arrivato c’è stata grande disponibilità da parte di tutti, c’è grande senso di appartenenza e c’era disperazione nello spogliatoio. Ci lecchiamo le ferite ma abbiamo il dovere di migliorare la condizione fisica e la mentalità. Dispiace molto però non posso rimproverare niente alla mia squadra. Potevamo sviluppare il gioco molto meglio, abbiamo perso molte palle in uscita. Dovevamo avere più personalità però non è una scusante. Per giocare in questo modo ci vuole gamba, la squadra mi è sembrata viva. Poi sapevamo le difficoltà che avremmo trovato, il Benevento sta facendo bene da alcune settimane. Certamente brucia ancora di più aver preso gol negli ultimi 30 secondi dal portiere che è sempre qualcosa di strano. La squadra ha fatto quello che doveva fare poi è normale che non riusiamo a tenere ritmi alti per 90 minuti’.

Be the first to comment on "L’amarezza di Gattuso alla fine di Benevento-Milan: ‘Perdere cosi è una beffa, ma siamo vivi…’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*