Da Lapo Elkann, duro attacco a Tavecchio: ‘Altro che dirigente, parlava di cazzate..’

Dure parole espresse da Lapo Elkann contro l’ex presidente della Figc, Carlo Tavecchio, dopo l’esclusione dai mondiali di Russia 2018.

Lapo Elkann, uno degli esponenti più illustri della famiglia Agnelli, quando apre bocca spesso non lo fa per dire cose banali. Anzi. Il noto tifoso della Juventus si è scagliato contro l’ex presidente della Figc, Carlo Tavecchio ex presidente della FIGC che è stato preso di mira dopo la clamorosa eliminazione dell’Italia dai Mondiali di Russia 2018.

Ecco il concetto forte espresso dal 40enne imprenditore ai microfoni di AlaNews: ‘Più che un dramma sportivo è estremamente triste e raccapricciante, per noi italiani, non essere ai Mondiali di Russia 2018. Così come vedere tante persone a capo della FIGC che si sono nascoste senza prendersi responsabilità. Il calcio in Italia non è gestito al meglio, le responsabilità sono di tanti e non solo di quelli che si sono dimessi. Anche i giocatori azzurri che sono scesi in campo hanno offerto una prestazione mediocre. Chi rappresentava il calcio italiano criticava le donne, i giocatori di colore e i gay: uno parla di sport, non di cazzate’.

Be the first to comment on "Da Lapo Elkann, duro attacco a Tavecchio: ‘Altro che dirigente, parlava di cazzate..’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*