Lazio e Roma, pari e patta: Luis Alberto risponde a Kolarov

Roma Florenzi

È finito in parità il primo derby stagionale tra Lazio e Roma, nell’attesissima stracittadina che, per una volta, trovava la Lazio nella situazione di vantare i favori del pronostico. In effetti, non si può certo dire che Immobile e compagni non ci abbiano provato a portare i 3 punti a casa, e se la contesa fosse finita ai punti, probabilmente proprio i biancocelesti avrebbero trionfato. Ma la Roma, pur nelle incertezze di un mercato che ha portato tanti cambiamenti, con una condizione fisica ancora incerta e gli automatismi non ancora trovati nel nuovo contesto tattico creato da Fonseca, ha messo in campo un’abnegazione notevole. E l’1 – 1 finale, forse, è il risultato più corretto in una sfida comunque divertente e pirotecnica, in cui a vincere è stato lo spettacolo.

Roma FlorenziAd aprire le danze, un po’ a sorpresa, è la Roma: l’ingenuità di Milinkovic-Savic, penalizzato anche dai nuovi rigidi regolamenti circa i tocchi di mano in area, concede ai giallorossi il rigore che Kolarov trasforma nel vantaggio. Ma è la Lazio, globalmente, a fare la partita: ben quattro i legni colpiti (da Leiva, Correa, Immobile e Parolo), oltre al gol annullato a Lazzari al fotofinish per un fuorigioco. Luis Alberto, invece, a conferma di una grande partenza, ha fissato il meritato pareggio su assistenza di Immobile.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*