Le probabili formazioni di Juventus – Roma

Juventus Stadium

La stagione 2016-2017 del campionato italiano di Serie A si accinge a vivere uno dei suoi atti più attesi e più importanti. Allo Juventus Stadium, infatti, la Juventus tenterà la fuga ai danni della Roma inseguitrice, distante di 4 punti in classifica. I giallorossi, reduci dal successo contro il Milan, sono chiamati ad un compito estremamente difficile, ma non per questo impossibile: battere i bianconeri nella loro tana, per non chiudere in anticipo il discorso scudetto.

Andiamo dunque a capire come verranno schierate in campo la Juventus e la Roma dai rispettivi allenatori. Sono parecchie le defezioni sia da una parte che dall’altra, soprattutto in difesa, ma per Allegri c’è qualche buona novità: il tecnico bianconero ritrova infatti Andrea Barzagli, che ha letteralmente bruciato le tappe recuperando con grande anticipo dal proprio infortunio, e che dovrebbe essere schierato in difesa. Dall’altra parte, nulla da fare per Bruno Peres, mentre Salah probabilmente si accomoderà in panchina: Spalletti, dunque, sarà costretto a reinventare la propria squadra in una delle sfide più importanti.

La Juventus potrebbe dunque essere schierata con un 4-3-1-2. Davanti a Buffon, largo al quartetto composto da Lichtsteiner, Barzagli (che potrebbe vincere il ballottaggio con Rugani), Chiellini e Alex Sandro. In alternativa, linea a tre con Barzagli (o Rugani), Benatia e Chiellini. A centrocampo, accanto a Khedira e a Marchisio dovrebbe trovare spazio Sturaro, che ha favorevolmente colpito nelle ultime uscite. Davanti a loro ecco il grande ex, Miralem Pjanic. In attacco, finalmente dovremmo rivedere dal primo minuto l’accoppiata argentina composta da Higuain e da Dybala, rientrato da un fastidioso infortunio.

Dall’altra parte Spalletti risponde schierando una Roma praticamente inedita, e disposta in una sorta di 4-2-3-1. Le defezioni dei vari difensori costringeranno il tecnico giallorosso a schierare Rudiger ed Emerson Palmieri come terzini, mentre l’accoppiata centrale sarà composta da Manolas e da Fazio, che ha sempre più convinto con le proprie prestazioni. A centrocampo, la cerniera è formata dal duo De Rossi-Strootman, mentre più avanzati ci saranno Perotti, Nainggolan e El Shaarawy (o Salah, se dovesse farcela). La punta di diamante sarà chiaramente Edin Dzeko, sempre più imprescindibile per il team capitolino.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*