L’Udinese ‘certifica’ la crisi del Milan di Montella: rossoneri ko al Friuli

La squadra di Montella sembra aver smarrito il carattere e la prestanza atletica della prima parte di stagione.

Il Milan di Montella non sa più vincere, anzi si fa rimontare da una affamata Udinese e perde per 2-1 la sfida del Friuli, senza alcuna attenuante. Tra campionato e Coppa Italia, i rossoneri incamerano la terza sconfitta consecutiva e adesso scivolano al settimo posto in classifica. Eppure la squadra di Montella era partita bene, trovando subito il modo di sbloccare il match grazie ad un acuto di Bonaventura all’8′ che da pochi passi non fallisce l’obiettivo.

I friulani non si scompongono e trovano il pari alla mezz’ora con Thereau che approfitta di una disattenzione difensiva per battere Donnarumma con una conclusione sotto la traversa. Gara che si innervosisce anche per alcune decisioni arbitrali discutibili. Ad un quarto d’ora dalla fine è De Paul a pescare il jolly con una conclusione velenosa che sorprende l’incerto Donnarumma. Udine si conferma un campo difficile per i rossoneri che adesso annaspano in una crisi ormai evidente, di risultati e di gioco.

Un periodo negativo che coincide anche con lo scarso rendimento del giovane Manuel Locatelli, approdato in prima squadra con prestazioni promettenti ma che, alla lunga, sta pagando l’inesperienza, dimostrandosi troppo impreciso nei fraseggi. Neanche il mercato sta dando ossigeno a Montella, con il solo acquisto di Deulofeu, in attesa che si concretizzi l’affare Ocampos. Lo spirito di gruppo creato dall’aeroplanino sembra essere svanito nel nulla risentendo delle prestazioni sottotono della squadra e della penuria di risultati. Adesso, il traguardo della Champions sembra essere davvero un miraggio e l’ipotesi di essere ancora estromessi dall’Europa sembra più che reale.

Be the first to comment on "L’Udinese ‘certifica’ la crisi del Milan di Montella: rossoneri ko al Friuli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*