Marotta scarica la Var e su Bonucci ammette: ‘E’ lui che se n’è voluto andare…’

Bonucci e la Juventus, un rapporto tormentato che ha determinato la cessione ad agosto, ecco le parole di Marotta.

Il trasferimento di Bonucci al Milan non è stato quello economicamente più eclatante ma di certo è stato quello più discusso perchè inatteso dai tifosi bianconeri. In una intervista rilasciata ai cronisti alla fine del match contro il Benevento, il ds bianconero Marotta ha spiegato alcuni retroscena del trasferimento del forte difensore azzurro, ormai in rotta con l’allenatore Allegri: ‘E’ stato lui a voler andare via, la Juve non trattiene nessuno – ha spiegato il dirigente dei campioni d’Italia – Ha fatto una scelta anche per ambizione personale, sta trovando delle difficoltà al Milan ma è un ottimo giocatore’.

Marotta ha anche dichiarato di temere di più l’Inter in prospettiva scudetto che il Napoli: ‘Senza impegni internazionali, può modulare meglio la preparazione. Non è spettacolare ma concreta, credo sia la rivale più temibile’. La finale di Cardiff e la delusione sembra ormai smaltita ma ah condizionato, e non poco, questo inizio di stagione: ‘Ormai abbiamo imparato a perdere le finali… ma un successo in coppa è qualcosa che si aspettano tutti i nostri tifosi e anche noi’.

Negativo il commento sul Var e sull’uso che se n’è fatto nelle prime giornate: ‘Toglie emozioni, io stesso a Bergamo ho fatto una brutta figura perché ho esultato dopo un gol che ci hanno tolto. Ma non siamo stati penalizzati, noi la consideriamo un esperimento che deve essere armonizzato meglio e siamo assolutamente favorevoli’.

Be the first to comment on "Marotta scarica la Var e su Bonucci ammette: ‘E’ lui che se n’è voluto andare…’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*